Altro

39esima edizione della Camminata dell’Oratorio: per il secondo anno vince Salah Ouyat

39esima edizione della Camminata dell’Oratorio:  per il secondo anno vince Salah Ouyat
Altro Alto Novarese, 02 Maggio 2016 ore 09:52

BORGOMANERO – Con lo stesso tempo (27’30”) con cui aveva vinto lo scorso anno il quarantene di origini marocchine Salah Ouyat, forte portacolori dell’Atletica Palzola di Cavallirio ha concesso il bis trionfando domenica 1 maggio alla 39^ Camminata dell’Oratorio di Borgomanero che come era accaduto nella precedente edizione si è disputata sotto una pioggia battente. Agli iscritti (1547) oltre al pettorale è stata distribuita anche una maglietta riproducente il logo della manifestazione realizzato da Cecilia Pastore, alunna della quinta classe elementare “Rosmini”. Due le partenze, che hanno avuto come “mossiere” il prevosto don Piero Cerutti: la prima alle 9 per il “mini giro” che ha visto la partecipazione di un centinaio di alunni delle scuole dell’infanzia e delle primi classi delle scuole elementari. La seconda alle 9,15 che ha visto, nonostante il carattere non competitivo della gara, la lotta agguerrita tra i “professionisti” della camminata.  Salah Ouyat ha vinto pe distacco lasciandosi alle spalle Alex Cavigioli arrivato dopo undici secondi e Gabriele Zaffiretti. Tra le donne, Giada Licandra, sedicenne studentessa al Liceo Scienze Umane ha tagliato per prima il traguardo distanziando di qualche decina di metri l’amica e coetanea Arianna Niccolai. Entrambe la scorsa settimana avevano partecipato ai campionati mondiali studenteschi tenutisi a Budapest. Terza la “veterana” Gabriella Gallo. Le proibitive condizioni atmosferiche hanno costretto diverse famiglie a dare forfait  alla camminata che si è comunque svolta in un clima di grande festa.

Servizio e  foto gallery di Carlo Panizza

BORGOMANERO – Con lo stesso tempo (27’30”) con cui aveva vinto lo scorso anno il quarantene di origini marocchine Salah Ouyat, forte portacolori dell’Atletica Palzola di Cavallirio ha concesso il bis trionfando domenica 1 maggio alla 39^ Camminata dell’Oratorio di Borgomanero che come era accaduto nella precedente edizione si è disputata sotto una pioggia battente. Agli iscritti (1547) oltre al pettorale è stata distribuita anche una maglietta riproducente il logo della manifestazione realizzato da Cecilia Pastore, alunna della quinta classe elementare “Rosmini”. Due le partenze, che hanno avuto come “mossiere” il prevosto don Piero Cerutti: la prima alle 9 per il “mini giro” che ha visto la partecipazione di un centinaio di alunni delle scuole dell’infanzia e delle primi classi delle scuole elementari. La seconda alle 9,15 che ha visto, nonostante il carattere non competitivo della gara, la lotta agguerrita tra i “professionisti” della camminata.  Salah Ouyat ha vinto pe distacco lasciandosi alle spalle Alex Cavigioli arrivato dopo undici secondi e Gabriele Zaffiretti. Tra le donne, Giada Licandra, sedicenne studentessa al Liceo Scienze Umane ha tagliato per prima il traguardo distanziando di qualche decina di metri l’amica e coetanea Arianna Niccolai. Entrambe la scorsa settimana avevano partecipato ai campionati mondiali studenteschi tenutisi a Budapest. Terza la “veterana” Gabriella Gallo. Le proibitive condizioni atmosferiche hanno costretto diverse famiglie a dare forfait  alla camminata che si è comunque svolta in un clima di grande festa.

Servizio e  foto gallery di Carlo Panizza

Seguici sui nostri canali