“48 ore per la lotta ai tumori”

“48 ore per la lotta ai tumori”
29 Gennaio 2015 ore 20:36

NOVARA – Si svolgerà a partire dalle 19 di venerdì 30 gennaio fino alla stessa ora di domenica 1 febbraio la “48 ore per la lotta ai tumori”, la maratona radiofonica organizzata dall’Anvolt, delegazione di Novara con Sms Radio. L’iniziativa è stata presentata martedì nella sede dell’associazione in via Marconi 18 (angolo via Gnifetti) da dove sarà anche trasmessa la lunga diretta radio. “Invitiamo tutti non solo ad ascoltarci ma anche a venire a trovarci – ha detto la responsabile dell’Anvolt di Novara Stefania Civalleri – Lo scopo è come nella prima edizione dello scorso anno quello di sensibilizzare sul tema della prevenzione dei tumori e di raccogliere fondi per la nostra attività”. Anche per questa edizione infatti ci sarà l’asta per cinque pacchi dono contenenti cene al ristorante, trattamenti benessere, libri, abbonamenti in palestra, skipass, maglie dei giocatori del Novara Calcio e della Igor Volley molto altro. Alla conduzione si avvicenderanno Clò e gli altri dj di Sms Radio: “Avremo molti interventi tra cui quelli di alcuni medici che daranno informazioni preziose sulla prevenzione dei tumori – ha spiegato Clò affiancato da Loriana Landini, direttore artistico di Sms Radio e curatrice dell’evento – e poi altri ospiti speciali come artisti e personaggi che si verranno a raccontare. Non mancherà la musica anche dal vivo suonata da gruppi novaresi come il Disordine delle Cose e l’Orchestra Spettacolo Nikola Tesla che anche per questa edizione chiuderà la diretta”. E ci saremo anche noi del Corriere di Novara in onda domenica dalle 9 circa. “Sono previsti anche numerosi collegamenti – ha continuato Clò – con le postazioni di Sms Radio che abbiamo in tutto il mondo (New York, Londra, Berlino solo per citarne alcune, ndr) e con le sedi Anvolt in tutta Italia”. Le offerte per l’asta si possono fare sul sito di smsradio.net, oppure si potrà mandare un’e-mail o un sms.

NOVARA – Si svolgerà a partire dalle 19 di venerdì 30 gennaio fino alla stessa ora di domenica 1 febbraio la “48 ore per la lotta ai tumori”, la maratona radiofonica organizzata dall’Anvolt, delegazione di Novara con Sms Radio. L’iniziativa è stata presentata martedì nella sede dell’associazione in via Marconi 18 (angolo via Gnifetti) da dove sarà anche trasmessa la lunga diretta radio. “Invitiamo tutti non solo ad ascoltarci ma anche a venire a trovarci – ha detto la responsabile dell’Anvolt di Novara Stefania Civalleri – Lo scopo è come nella prima edizione dello scorso anno quello di sensibilizzare sul tema della prevenzione dei tumori e di raccogliere fondi per la nostra attività”. Anche per questa edizione infatti ci sarà l’asta per cinque pacchi dono contenenti cene al ristorante, trattamenti benessere, libri, abbonamenti in palestra, skipass, maglie dei giocatori del Novara Calcio e della Igor Volley molto altro. Alla conduzione si avvicenderanno Clò e gli altri dj di Sms Radio: “Avremo molti interventi tra cui quelli di alcuni medici che daranno informazioni preziose sulla prevenzione dei tumori – ha spiegato Clò affiancato da Loriana Landini, direttore artistico di Sms Radio e curatrice dell’evento – e poi altri ospiti speciali come artisti e personaggi che si verranno a raccontare. Non mancherà la musica anche dal vivo suonata da gruppi novaresi come il Disordine delle Cose e l’Orchestra Spettacolo Nikola Tesla che anche per questa edizione chiuderà la diretta”. E ci saremo anche noi del Corriere di Novara in onda domenica dalle 9 circa. “Sono previsti anche numerosi collegamenti – ha continuato Clò – con le postazioni di Sms Radio che abbiamo in tutto il mondo (New York, Londra, Berlino solo per citarne alcune, ndr) e con le sedi Anvolt in tutta Italia”. Le offerte per l’asta si possono fare sul sito di smsradio.net, oppure si potrà mandare un’e-mail o un sms.
L’Anvolt, Associazione nazionale volontari lotta contro i tumori, è presente a Novara da 26 anni e offre numerosi servizi di sostegno ai malati di cancro e ai loro famigliari: accompagnamento alle terapie, supporto psicologico ed economico, assistenza a domicilio. Nell’ambulatorio di via Marconi inoltre è attivo l’ambulatorio dove è possibile effettuare visite ginecologiche, pap test, visite dermatologiche con il controllo dei nei, visite urologiche. Tutte le prestazioni sono ad offerta e senza impegnativa medica. “Il prossimo obiettivo è l’apertura di un ambulatorio senologico – ha aggiunto la presidente – Inoltre abbiamo 13 alloggi a Milano per ospitare coloro che devono fare delle terapie nel capoluogo lombardo”. Per informazioni sulle attività di Anvolt e prenotazioni tel. 0321 30220.

Valentina Sarmenghi

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità