Altro

A Cameri con l’associazione Nonnoboi raccolta fondi per i bimbi del Kenya

A Cameri con l’associazione Nonnoboi raccolta fondi per i bimbi del Kenya
Altro Novara, 14 Febbraio 2016 ore 21:54

CAMERI – Grande successo negli scorsi giorni per l’apericena con lotteria, evento promosso dall’associazione di volontariato Nonnoboi di Cameri, nel Novarese. Una realtà che si occupa di aiutare i bimbi del Kenya.

Per l’occasione è stata messa in palio una bicicletta creata apposta per l’associazione, con i colori della bandiera kenyana. A partecipare all’evento, tantissima gente. Soprattutto si è visto un grande affetto per i volontari, per gli appartenenti all’associazione. La popolazione di Cameri, e non solo, segue da vicino l’attività del gruppo, che raccoglie fondi e li porta direttamente nel Paese africano.

La bicicletta è stata realizzata da due giovanissimi, “che hanno messo impegno e dato con il cuore”, spiegano dall’associazione. “Nell’occasione è stato proiettato il filmato della nostra esperienza. Tutti si sono commossi nel vedere l’aiuto portato ai piccoli kenyoti. Abbiamo in programma tanti eventi da organizzare perché in Kenya abbiamo tanti progetti per dare una speranza di vita a questi bimbi. La nostra associazione Nonnoboi parte per il kenya il 29 febbraio, dove darà forma a una serie di progetti, grazie ai fondi raccolti”. L’associazione è nata dal desiderio di una coppia di Cameri, l’attuale presidente Roberto e la moglie Lorenza, di aiutare i bimbi meno fortunati nel mondo. Hanno così contattato una onlus che ha un orfanotrofio in Kenya e da lì, piano piano, è partito tutto, dalla nascita dell’associazione sino alla costruzione di un pozzo fino anche a un asilo che ospita ben 115 bambini e molto altro”.

mo.c.


CAMERI – Grande successo negli scorsi giorni per l’apericena con lotteria, evento promosso dall’associazione di volontariato Nonnoboi di Cameri, nel Novarese. Una realtà che si occupa di aiutare i bimbi del Kenya.

Per l’occasione è stata messa in palio una bicicletta creata apposta per l’associazione, con i colori della bandiera kenyana. A partecipare all’evento, tantissima gente. Soprattutto si è visto un grande affetto per i volontari, per gli appartenenti all’associazione. La popolazione di Cameri, e non solo, segue da vicino l’attività del gruppo, che raccoglie fondi e li porta direttamente nel Paese africano.

La bicicletta è stata realizzata da due giovanissimi, “che hanno messo impegno e dato con il cuore”, spiegano dall’associazione. “Nell’occasione è stato proiettato il filmato della nostra esperienza. Tutti si sono commossi nel vedere l’aiuto portato ai piccoli kenyoti. Abbiamo in programma tanti eventi da organizzare perché in Kenya abbiamo tanti progetti per dare una speranza di vita a questi bimbi. La nostra associazione Nonnoboi parte per il kenya il 29 febbraio, dove darà forma a una serie di progetti, grazie ai fondi raccolti”. L’associazione è nata dal desiderio di una coppia di Cameri, l’attuale presidente Roberto e la moglie Lorenza, di aiutare i bimbi meno fortunati nel mondo. Hanno così contattato una onlus che ha un orfanotrofio in Kenya e da lì, piano piano, è partito tutto, dalla nascita dell’associazione sino alla costruzione di un pozzo fino anche a un asilo che ospita ben 115 bambini e molto altro”.

mo.c.


Seguici sui nostri canali