Altro

A Novara multe più salate per i locali che non rispettano gli orari

A Novara multe più salate per i locali che non rispettano gli orari
Altro Novara, 02 Febbraio 2016 ore 14:38

NOVARA - Multe molto più salate per le attività di somministrazione, commerciali e artigianali e le sale gioco che non rispettano gli orari di esercizio, da quando, pochi giorni fa, la Giunta comunale ha decuplicato l’importo dovuto a titolo di pagamento in misura ridotta della sanzione. Che passa così da 50 a ben 500 euro.
Fipe Confcommercio Novara "è d’accordo sul principio di legittimità e di legalità del provvedimento perché è chiaro che le regole vanno sempre rispettate. Tuttavia non risulta che quello degli orari fosse un problema così sentito e diffuso in città da richiedere, quale deterrente, un tale aumento della sanzione minima. Sarebbe stato preferibile introdurre una progressività della sanzione e intervenire più duramente nei casi di recidiva, se mai ce ne fossero. Siamo comunque certi che il provvedimento sarà applicato con buon senso e invitiamo i colleghi al massimo rispetto delle regole, sollecitando, nel contempo, l’Amministrazione comunale ad alzare il livello di attenzione sulle numerose situazioni di abusivismo (come gli home restaurant) che non rispettano alcuna regola e che sono sempre più diffusi anche nel nostro territorio".
v.s.

NOVARA - Multe molto più salate per le attività di somministrazione, commerciali e artigianali e le sale gioco che non rispettano gli orari di esercizio, da quando, pochi giorni fa, la Giunta comunale ha decuplicato l’importo dovuto a titolo di pagamento in misura ridotta della sanzione. Che passa così da 50 a ben 500 euro.
Fipe Confcommercio Novara "è d’accordo sul principio di legittimità e di legalità del provvedimento perché è chiaro che le regole vanno sempre rispettate. Tuttavia non risulta che quello degli orari fosse un problema così sentito e diffuso in città da richiedere, quale deterrente, un tale aumento della sanzione minima. Sarebbe stato preferibile introdurre una progressività della sanzione e intervenire più duramente nei casi di recidiva, se mai ce ne fossero. Siamo comunque certi che il provvedimento sarà applicato con buon senso e invitiamo i colleghi al massimo rispetto delle regole, sollecitando, nel contempo, l’Amministrazione comunale ad alzare il livello di attenzione sulle numerose situazioni di abusivismo (come gli home restaurant) che non rispettano alcuna regola e che sono sempre più diffusi anche nel nostro territorio".
v.s.
Seguici sui nostri canali