Altro

A una classe novarese il premio nazionale “Il compleanno di Pinocchio”

A una classe novarese il premio nazionale “Il compleanno di Pinocchio”
Altro 11 Giugno 2015 ore 16:23

NOVARA – E’ andata a una scuola novarese la vittoria al premio nazionale del concorso “Il compleanno di Pinocchio”, evento organizzato annualmente dalla Fondazione Collodi, realtà sorta per ricordare il creatore del più famoso burattino.
Un concorso che, di anno in anno, vuole coinvolgere le scuole in una riflessione sulla storia del celebre burattino-bambino, una storia, da sempre, per grandi e per piccini.
Il primo premio è andato alla prima D della scuola media Bellini di Sant’Agabio. Un invito, quello avanzato dalla Fondazione, accolto dalla sezione della scuola di via Vallauri, che, per tutto l’anno scolastico, ha letto la storia di Collodi, traendone interessanti spunti di riflessione in classe. Un lavoro condotto sotto la guida delle insegnanti Erica Macchi e Michela Cella.
I ragazzi hanno prodotto disegni, poesie, filastrocche, video e tanto altro. Tutte creazioni che hanno convinto la giuria del premio a riconoscere il primo posto a livello nazionale proprio alla scuola novarese. Negli scorsi giorni, a ritirare il premio nella cittadina toscana, al parco di Pinocchio, le docenti Cella e Macchi, con Christian Cerri, studente della prima D, e il papà Gianni. Hanno portato a casa, per tutta la classe, libri, un trofeo e una serie di diplomi.
Intanto in settimana ha fatto tappa alla scuola novarese Anthony Maina, preside e docente di un istituto scolastico del Kenya, vincitore del premio internazionale Collodi, che ha parlato ai ragazzi di come funziona la sua scuola. La I D sosterrà, in quest’ambito, l’adozione a distanza di un bimbo. Il concorso, svolto con Fondazione Avsi e l’associazione Diesse, ha visto lo sviluppo della tematica “Il sostegno a distanza: un’amicizia da fiaba”: Pinocchio è diventato simbolo di interculturalità insieme alla scoperta dell’altro, tra fiabe e racconti anche di altre culture e sensibilizzazione alla condivisione, alla solidarietà e all’educazione alla pace.

mo.c.

NOVARA – E’ andata a una scuola novarese la vittoria al premio nazionale del concorso “Il compleanno di Pinocchio”, evento organizzato annualmente dalla Fondazione Collodi, realtà sorta per ricordare il creatore del più famoso burattino.
Un concorso che, di anno in anno, vuole coinvolgere le scuole in una riflessione sulla storia del celebre burattino-bambino, una storia, da sempre, per grandi e per piccini.
Il primo premio è andato alla prima D della scuola media Bellini di Sant’Agabio. Un invito, quello avanzato dalla Fondazione, accolto dalla sezione della scuola di via Vallauri, che, per tutto l’anno scolastico, ha letto la storia di Collodi, traendone interessanti spunti di riflessione in classe. Un lavoro condotto sotto la guida delle insegnanti Erica Macchi e Michela Cella.
I ragazzi hanno prodotto disegni, poesie, filastrocche, video e tanto altro. Tutte creazioni che hanno convinto la giuria del premio a riconoscere il primo posto a livello nazionale proprio alla scuola novarese. Negli scorsi giorni, a ritirare il premio nella cittadina toscana, al parco di Pinocchio, le docenti Cella e Macchi, con Christian Cerri, studente della prima D, e il papà Gianni. Hanno portato a casa, per tutta la classe, libri, un trofeo e una serie di diplomi.
Intanto in settimana ha fatto tappa alla scuola novarese Anthony Maina, preside e docente di un istituto scolastico del Kenya, vincitore del premio internazionale Collodi, che ha parlato ai ragazzi di come funziona la sua scuola. La I D sosterrà, in quest’ambito, l’adozione a distanza di un bimbo. Il concorso, svolto con Fondazione Avsi e l’associazione Diesse, ha visto lo sviluppo della tematica “Il sostegno a distanza: un’amicizia da fiaba”: Pinocchio è diventato simbolo di interculturalità insieme alla scoperta dell’altro, tra fiabe e racconti anche di altre culture e sensibilizzazione alla condivisione, alla solidarietà e all’educazione alla pace.

mo.c.