Altro

Addio ad uno dei decani di Borgomanero

Addio ad uno dei decani di Borgomanero
Altro 23 Aprile 2016 ore 16:29

BORGOMANERO - Si sono svolti questa mattina sabato alle 10 nella Collegiata di San Bartolomeo i funerali di Pietro Rigotti morto all’età di 101 anni nella sua abitazione in corso Garibaldi 61. Per lungo tempo con i fratelli Sandro e Carlo aveva amministrato l’omonimo storico mobilificio che era stato fondato nel 1858 dal no

BORGOMANERO - Si sono svolti questa mattina sabato alle 10 nella Collegiata di San Bartolomeo i funerali di Pietro Rigotti morto all’età di 101 anni nella sua abitazione in corso Garibaldi 61. Per lungo tempo con i fratelli Sandro e Carlo aveva amministrato l’omonimo storico mobilificio che era stato fondato nel 1858 dal nonno Carlo e che attualmente è gestito da figlio Giuseppe con la cugina Lella. Pietro Rigotti era nato in città il 5 settembre 1914 e sino a qualche anno fa trascorreva le sue giornate nel negozio di mobili sotto casa. Nel 2014 il giorno del suo 100° compleanno era stato festeggiato da un folto stuolo di parenti e dall’amministrazione comunale rappresentata nella circostanza dal Sindaco Anna Tinivella. La notizia della sua scomparsa ha destato vasto cordoglio anche fuori Borgomanero dove Rigotti, un signore d’altri tempi, era conosciuto e stimato. Numerosi sono stati i messaggi di partecipazione al lutto arrivati ai figli Giuseppe e Fanny. Nella foto di Panizza, Pietro Rigotti circondato dal folto stuolo di parenti il 5 settembre 2014 in occasione del 100° compleanno.

Carlo Panizza