Altro

Agogna: "Tutti i parametri sono ampiamente entro i limiti di legge"

Agogna: "Tutti i parametri sono ampiamente entro i limiti di legge"
Altro 08 Gennaio 2016 ore 06:48

NOVARA - Il Comune di Novara interviene in merito alla vicenda del presunto inquinamento delle acque dell'Agogna da parte di scarichi provenienti dal depuratore di Novara. Lo fa con una una tabella di dati realizzata da Acqua Novara e Vco che riassume le analisi sul campione prelevato dagli scarichi. Come spiega il direttore operativo, ingegner Marco Lombardi: "Tutti i parametri sono ampiamente entro i limiti di legge. In particolare : Il COD, misura del carico inquinante complessivo, è a meno di un terzo del limite autorizzato, indicando che il processo di depurazione biologica ha funzionato (il COD medio in ingresso è circa 300 mg/lt); i solidi sospesi sono trascurabili, indicando che l’acqua è correttamente filtrata; i tensioattivi sono nella norma, confermando l’assenza di schiume percepibili;  l’ammoniaca è bassa, confermando che i processi di rimozione del carico organico sono avvenuti correttamente; il pH neutro indica un sostanziale equilibrio chimico del refluo". Ieri mattina non erano presenti odori, Arpa ha effettuato un sopralluogo informale (non ha rilasciato verbali) e non ha rilevato problemi. Si è concordato di inviare ad Arpa l’esito delle analisi di questi giorni.
v.s.

(foto Sarmenghi)

NOVARA - Il Comune di Novara interviene in merito alla vicenda del presunto inquinamento delle acque dell'Agogna da parte di scarichi provenienti dal depuratore di Novara. Lo fa con una una tabella di dati realizzata da Acqua Novara e Vco che riassume le analisi sul campione prelevato dagli scarichi. Come spiega il direttore operativo, ingegner Marco Lombardi: "Tutti i parametri sono ampiamente entro i limiti di legge. In particolare : Il COD, misura del carico inquinante complessivo, è a meno di un terzo del limite autorizzato, indicando che il processo di depurazione biologica ha funzionato (il COD medio in ingresso è circa 300 mg/lt); i solidi sospesi sono trascurabili, indicando che l’acqua è correttamente filtrata; i tensioattivi sono nella norma, confermando l’assenza di schiume percepibili;  l’ammoniaca è bassa, confermando che i processi di rimozione del carico organico sono avvenuti correttamente; il pH neutro indica un sostanziale equilibrio chimico del refluo". Ieri mattina non erano presenti odori, Arpa ha effettuato un sopralluogo informale (non ha rilasciato verbali) e non ha rilevato problemi. Si è concordato di inviare ad Arpa l’esito delle analisi di questi giorni.
v.s.

(foto Sarmenghi)