Altro

Al Centro per le famiglie di Novara anche un centro antiviolenza sulle donne

Al Centro per le famiglie di Novara anche un centro antiviolenza sulle donne
Altro 02 Novembre 2015 ore 15:03

NOVARA – Tante le novità presentate questa mattina in Municipio dall’assessore Elia Impaloni che riguardano il Centro per le famiglie di via della Riotta 19D a Sant’Agabio.
Durante la conferenza inoltre l’assessore alle pari opportunità Margherita Patti ha annunciato che, sempre presso il Centro, sarà aperto un nuovo sportello di accoglienza e ascolto per le donne vittime di violenza. Lo sportello sarà presentato in occasione delle iniziative per la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, il prossimo 25 novembre.
Tornando all’attualità del Centro per le famiglie, la Regione Piemonte ha finanziato il progetto del Comune di Novara ‘Famiglie, una risorsa per l’infanzia’ presentato per l’accesso ai contributi a favore dei Comuni per il sostegno alle responsabilità genitoriali nell’ambito della rete dei servizi per la prima infanzia.

NOVARA – Tante le novità presentate questa mattina in Municipio dall’assessore Elia Impaloni che riguardano il Centro per le famiglie di via della Riotta 19D a Sant’Agabio.
Durante la conferenza inoltre l’assessore alle pari opportunità Margherita Patti ha annunciato che, sempre presso il Centro, sarà aperto un nuovo sportello di accoglienza e ascolto per le donne vittime di violenza. Lo sportello sarà presentato in occasione delle iniziative per la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, il prossimo 25 novembre.
Tornando all’attualità del Centro per le famiglie, la Regione Piemonte ha finanziato il progetto del Comune di Novara ‘Famiglie, una risorsa per l’infanzia’ presentato per l’accesso ai contributi a favore dei Comuni per il sostegno alle responsabilità genitoriali nell’ambito della rete dei servizi per la prima infanzia.
Il Centro per le famiglie è il servizio di riferimento del progetto che prevede l’intensificazione delle attività a sostegno della genitorialità. Fanno parte della rete progettuale diversi soggetti: Asilo Infantile Ricca, Asl No, Associazione Abacashì, Associazione di promozione sociale Ylliary, Centro di Consulenza Familiare Comoli, Mediana S.n.c., Micro asilo nido Babilandia, Micro asilo nido Girasole, Micro asilo nido Grillo parlante, Micro asilo nido Marameo, Micro asilo nido Mini Club Scooby, Micro asilo nido Primi passi, Opera Pia Negroni, Ordine degli psicologi del Piemonte – punto informativo della provincia di Novara, Scuola dell’infanzia Regina Pacis, Scuola dell’infanzia Beretta.
Inoltre, tramite gara, è stato affidato il servizio di coordinamento del progetto all’associazione di promozione sociale Intermediando di Vercelli che garantirà anche una serie di offerte.
Il progetto si articola in diverse iniziative rivolte alle famiglie ed ai bambini dai 0 ai 5 anni per rispondere sia alle differenti particolarità e sensibilità dei soggetti aderenti sia alla diversificata realtà delle famiglie novaresi; il Centro per le Famiglie comunale sarà il punto di riferimento ed assolverà ad una funzione di raccordo e di cassa di risonanza. Saranno proposti in collaborazione con l’Asl No – Struttura Complessa del Dipartimento Materno Infantile – un servizio di consulenza rivolta ai genitori e ai bambini che hanno bisogni speciali per un confronto in una fase preventiva ; alle famiglie della città più luoghi e molteplici occasioni per condividere esperienze, approfondire aspetti educativi in presenza di personale qualificato, o partecipare a laboratori con i propri bambini; alle famiglie frequentanti asili nido e scuole dell’infanzia comunali e privati momenti di incontro e laboratori per favorire le relazioni; presso il Centro per le Famiglie saranno proposti incontri per famiglie che desiderano avere momenti dedicati alla riflessione e al confronto con altri genitori su tematiche importanti sia per la vita di coppia che per la crescita dei figli. Una serie di incontri saranno dedicati anche alle famiglie in crisi come gruppi di sostegno e confronto per genitori separati. O ancora, con la collaborazione dell’Ordine degli Psicologi , nel periodo primaverile verrà organizzato un ciclo di proiezioni sul tema “Essere genitori tra affetti e pressione sociale”.
Previste anche iniziative di “nido aperto alle famiglie”: lo spazio gioco comunale Il Melograno ed alcuni nidi comunali saranno disponibili a piccoli gruppi di famiglie con i bambini nella fascia di età prescolare che desiderano trascorrere insieme – in ‘autogestione’ – i sabati, le domeniche, condividendo momenti di socializzazione. Infine saranno naturalmente mantenute e sviluppate ulteriormente anche le iniziative rivolte ai genitori in attesa ed ai neo genitori.

v.s.

Scarica il programma completo delle iniziative del Centro per le famiglie di Novara