Al Piccolo Coccia presentato il progetto “Salviamoci la pelle”

Al Piccolo Coccia presentato il progetto “Salviamoci la pelle”
Altro 29 Giugno 2015 ore 21:53

NOVARA - Circa un centinaio di persone per la serata di presentazione del progetto “Salviamoci la pelle”, reso possibile grazie alla collaborazione tra Lilt Novara e la Struttura Complessa di Dermatologia dell’AOU “Maggiore della Carità di Novara”, diretta dal professor Enrico Colombo, che si è tenuta al Piccolo Coccia.
A presentarlo al pubblico, oltre al prof. Colombo, il dottor Mario Minola, Direttore Generale AOU “Maggiore della Carità” di Novara, la dottoressa Giuseppina Gambaro, presidente Lilt Novara onlus e il dottor Federico D’Andrea, presidente Ordine dei Medici di Novara e Stefano Stroili, promotore di “Time for F”.

Il progetto, finanziato in parte anche dal ricavato dell’evento “Time for F”, straordinario concerto a più di cento voci tenutosi al Teatro Coccia il 5 febbraio 2014 in memoria del giovane Fabio Stroili, prevede una sinergia tra i due enti nella prevenzione primaria e secondaria dei tumori della pelle e il conferimento di una borsa di studio ad uno specialista dermatologo, dedicata alla diagnosi precoce del melanoma e all’analisi della popolazione a rischio del nostro territorio.
In particolare, una delle azioni previste è la diffusione di materiale informativo riguardante gli atteggiamenti a rischio; materiale che invita la cittadinanza a sottoporsi a visite dermatologiche di prevenzione. In merito a questo, è prevista una proficua collaborazione tra gli ambulatori della sede Lilt di via Pietro Micca 55 a Novara e l’AOU “Maggiore della Carità” dove saranno attivati ambulatori Lilt per l’esecuzione di visite dermatologiche per la prevenzione del melanoma. La prima giornata di ambulatorio è prevista per Giovedì 23 Luglio.

Il progetto s’inserisce nell’ambito della convenzione esistente tra Lilt Novara e AOU “Maggiore della Carità” finalizzata alla prevenzione oncologica e con il coinvolgimento delle Istituzioni Locali, Università, Ordine dei Medici, Medici di Medicina Generale e naturalmente, medici e volontari Lilt. La serata al Piccolo Coccia ha previsto, oltre alla presentazione del progetto, un’interessante conferenza divulgativa tenuta dal Prof. Enrico Colombo e dalla Dott.ssa Laura Cristina Gironi e un intermezzo musicale, con proiezione di un video riferito al concerto, eseguito da Stefano Stroili, Nicoletta Salsa e Gabriele Binotti, in ricordo del “Time for F.”.

mo.c.

NOVARA - Circa un centinaio di persone per la serata di presentazione del progetto “Salviamoci la pelle”, reso possibile grazie alla collaborazione tra Lilt Novara e la Struttura Complessa di Dermatologia dell’AOU “Maggiore della Carità di Novara”, diretta dal professor Enrico Colombo, che si è tenuta al Piccolo Coccia.
A presentarlo al pubblico, oltre al prof. Colombo, il dottor Mario Minola, Direttore Generale AOU “Maggiore della Carità” di Novara, la dottoressa Giuseppina Gambaro, presidente Lilt Novara onlus e il dottor Federico D’Andrea, presidente Ordine dei Medici di Novara e Stefano Stroili, promotore di “Time for F”.

Il progetto, finanziato in parte anche dal ricavato dell’evento “Time for F”, straordinario concerto a più di cento voci tenutosi al Teatro Coccia il 5 febbraio 2014 in memoria del giovane Fabio Stroili, prevede una sinergia tra i due enti nella prevenzione primaria e secondaria dei tumori della pelle e il conferimento di una borsa di studio ad uno specialista dermatologo, dedicata alla diagnosi precoce del melanoma e all’analisi della popolazione a rischio del nostro territorio.
In particolare, una delle azioni previste è la diffusione di materiale informativo riguardante gli atteggiamenti a rischio; materiale che invita la cittadinanza a sottoporsi a visite dermatologiche di prevenzione. In merito a questo, è prevista una proficua collaborazione tra gli ambulatori della sede Lilt di via Pietro Micca 55 a Novara e l’AOU “Maggiore della Carità” dove saranno attivati ambulatori Lilt per l’esecuzione di visite dermatologiche per la prevenzione del melanoma. La prima giornata di ambulatorio è prevista per Giovedì 23 Luglio.

Il progetto s’inserisce nell’ambito della convenzione esistente tra Lilt Novara e AOU “Maggiore della Carità” finalizzata alla prevenzione oncologica e con il coinvolgimento delle Istituzioni Locali, Università, Ordine dei Medici, Medici di Medicina Generale e naturalmente, medici e volontari Lilt. La serata al Piccolo Coccia ha previsto, oltre alla presentazione del progetto, un’interessante conferenza divulgativa tenuta dal Prof. Enrico Colombo e dalla Dott.ssa Laura Cristina Gironi e un intermezzo musicale, con proiezione di un video riferito al concerto, eseguito da Stefano Stroili, Nicoletta Salsa e Gabriele Binotti, in ricordo del “Time for F.”.

mo.c.