Al via il progetto “Occhio al parco: la didattica sull’albero” (FOTOGALLERY)

Al via il progetto “Occhio al parco: la didattica sull’albero” (FOTOGALLERY)
10 Marzo 2015 ore 13:06

NOVARA – Nella mattina di ieri nell’ambito del progetto “Occhio al Parco: la didattica sull’albero” promosso da Legambiente di Novara, quale Ente capofila, con l’Istituto Comprensivo Bottacchi, Scuole in Rete per l’Educazione Ambientale e organizzato dal Comune di Novara – Ufficio Aree Verdi con il sostegno della Fondazione della Comunità del Novarese Onlus, nel “Giardino del mondo” presso la scuola primaria Levi in via Juvarra è stato presentato ai ragazzi un esempio di potatura acrobatica in tree climbing. Il progetto “Occhio al Parco: la didattica sull’albero” è una attività legata ad un percorso di educazione ambientale e di cittadinanza attiva, un momento importante all’interno di un più ampio progetto riguardante il Parco situato in prossimità dei plessi scolastici del Comprensivo Bottacchi di Via Juvarra e denominato “Il Giardino del Mondo”.

NOVARA – Nella mattina di ieri nell’ambito del progetto “Occhio al Parco: la didattica sull’albero” promosso da Legambiente di Novara, quale Ente capofila, con l’Istituto Comprensivo Bottacchi, Scuole in Rete per l’Educazione Ambientale e organizzato dal Comune di Novara – Ufficio Aree Verdi con il sostegno della Fondazione della Comunità del Novarese Onlus, nel “Giardino del mondo” presso la scuola primaria Levi in via Juvarra è stato presentato ai ragazzi un esempio di potatura acrobatica in tree climbing. Il progetto “Occhio al Parco: la didattica sull’albero” è una attività legata ad un percorso di educazione ambientale e di cittadinanza attiva, un momento importante all’interno di un più ampio progetto riguardante il Parco situato in prossimità dei plessi scolastici del Comprensivo Bottacchi di Via Juvarra e denominato “Il Giardino del Mondo”.

Il Giardino del Mondo, interamente progettato dai bambini della Scuola Primaria C. Levi nel 2004 e realizzato dal Comune di Novara all’interno del progetto Life-Raggio verde nel 2005, rappresenta un’esperienza pilota di “progettazione partecipata” dei parchi cittadini. I bambini, con i loro bisogni, i loro “desiderata” e la loro fantasia hanno saputo creare uno spazio fisico di relazione, uno spazio simbolico che racconta – attraverso fiori, piante, colori, murales, giochi e costruzioni – le differenze, le diversità e le ricchezze etniche e culturali delle persone e dei popoli. La creazione del giardino rappresenta quindi una sorta di metafora della “multietnicità” ed esprime bene l’idea dei bambini riguardo l’accettazione, la mescolanza, la convivenza e la pace.

Il Parco del “Giardino del Mondo” ha bisogno oggi, a dieci anni dalla nascita, di essere risistemato secondo il Programma di Cittadinanza Attiva “Il Giardino del Mondo è di tutti, noi ne abbiamo cura” predisposto dal Comprensivo Bottacchi per i bambini della Scuola Primaria C. Levi e per i ragazzi della Scuola Secondaria di primo grado Bottacchi. Il giardino viene così “preso in carico” dai bambini delle scuole attraverso un programma di piccola manutenzione e di cura dei “beni” del parco. La verniciatura di tutti gli arredi (panchine, gazebo, giochi, fontanella, bacheche, cartello di entrata ecc.), il rifacimento delle grandi sagome in legno degli animali dei Cinque Continenti o la sistemazione della recinzione in legno costituiranno le attività che bambini e ragazzi svolgeranno in questi mesi con insegnanti e volontari, tecnici e artigiani, sia nei laboratori scolastici che direttamente nel parco, per recuperare alla piena fruizione delle famiglie e dei cittadini il significato e la bellezza del Giardino del Mondo.

Il percorso sull’albero si inserisce in quella più ampia progettualità condotta da alcuni anni dalle scuole cittadine (attraverso le “Scuole in Rete”) e dall’Amministrazione Comunale (attraverso “Novara Città dei Bambini”) sui temi dell’Educazione Ambientale e della “Città Sostenibile”. Negli ultimi anni, in particolare, è stato realizzato un percorso di conoscenza dei parchi limitrofi alle scuole con l’obiettivo di migliorarne la vivibilità e di farne una sorta di “palestra verde” dove conoscere l’ambiente è anche il modo migliore per rispettarlo quale “bene comune”. In più il valore aggiunto di tale progettualità è senz’altro costituito dal suo caratterizzarsi come percorso formativo integrato, attraverso una rete di collaborazioni tra Istituti Comprensivi Scolastici, Scuole in Rete per l’E.A, Comune di Novara, Istituzioni e Associazioni Ambientaliste, Professionisti del verde e Tecnici Agronomi.

All’interno di questa cornice di riferimento Legambiente di Novara, quale Ente capofila, insieme ai suoi partners: Istituto Comprensivo Bottacchi, Scuole in Rete per l’Educazione Ambientale, Comune di Novara – Ufficio Aree Verdi, presenta un percorso sull’importanza dell’albero e delle essenze arboree in ambito urbano e in particolare all’interno de “il Giardino del Mondo”, sulla loro conoscenza e cura. L’evento educativo di didattica sull’albero coinvolge le classi 4^e 5^ delle Scuole primarie C. Levi e Bottacchi e le classi prime della Scuola Secondaria di Primo Grado Bottacchi per un totale di circa 150-200 bambini e ragazzi: gli alunni seguiranno quattro lezioni in aula magna, una uscita in campo osservando i potatori in tree climbing e una uscita in campo piantumando gli arbusti nel parco.
L’evento sarà inoltre occasione per raccontare agli studenti quanto già fatto con il progetto “Adotta un albero”, ancora attivo sul territorio novarese e cofinanziato dalla Fondazione Comunità Novarese, e sarà attivata una divulgazione per reperire altri fondi da destinare a tale progetto.

FOTOGALLERY 

v.s.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità