Alla Bottacchi incontro di sensibilizzazione ambientale a cura di Assa

Alla Bottacchi incontro di sensibilizzazione ambientale a cura di Assa
Altro 15 Aprile 2015 ore 09:02

NOVARA – Nella classe quinta della scuola primaria Levi di Via Juvarra alunni attenti e interessati e tante mani alzate per portare i loro diretti esempi di sostenibilità ambientale e di buone pratiche di raccolta differenziata dei rifiuti durante l’incontro di educazione ambientale tenuto martedì 14 aprile da Assa. 

Fuori, a distanza di pochi metri dalla scuola e dall’Istituto comprensivo Bottacchi a cui la Levi appartiene, svoltato l’angolo dalla via Adamello in via Bollati, lo scempio di rifiuti vari abbandonati su strada anche appoggiati al palo che sorregge il cartello che indica in modo chiaro e inequivocabile, in più lingue, il divieto di abbandono di rifiuti sulla pubblica via e le modalità per conferire correttamente e gratuitamente gli ingombranti. «Di fronte a episodi di degrado come questo, rafforziamo ulteriormente la nostra convinzione circa la fondamentale importanza dell’educazione ambientale nelle scuole – rimarca il presidente di Assa, Marcello Marzo – Ci sta particolarmente a cuore collaborare con gli insegnanti a formare nelle giovani generazioni novaresi una coscienza di rispetto dell’ambiente e del decoro della città e, attraverso i ragazzi, giungere a sensibilizzare le famiglie. Proprio per la rilevante funzione educativa che assume questa nostra attività, cercheremo di incrementarla sempre di più, per contrastare il malcostume di chi deturpa con comportamenti incivili la nostra città e formare nuove generazioni che mettano in atto comportamenti corretti di raccolta differenziata e di pulizia e decoro urbano», conclude l’avvocato Marzo. 

Martedì l’incontro tenuto da Grazia Castioni di Assa era rivolto alla classe 5^ della Scuola Levi. Nelle scorse settimane sono stati invece gli alunni delle classi prime della Scuola secondaria di primo grado dello stesso Istituto Bottacchi a partecipare al progetto che quest’anno si sviluppa attorno al tema conduttore di Expo 2015, “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, parlando in particolare di cibo e ambiente, della sostenibilità nel consumo, degli aspetti ambientali connessi alle diverse fasi del ciclo di vita di un prodotto alimentare, dei nessi causali esistenti tra il proprio stile di vita, delle scelte di consumo alimentare e l’ambiente, di come riciclare nel modo giusto i rifiuti alimentari e gli imballaggi alimentari, del compostaggio.

mo.c.


NOVARA – Nella classe quinta della scuola primaria Levi di Via Juvarra alunni attenti e interessati e tante mani alzate per portare i loro diretti esempi di sostenibilità ambientale e di buone pratiche di raccolta differenziata dei rifiuti durante l’incontro di educazione ambientale tenuto martedì 14 aprile da Assa. 

Fuori, a distanza di pochi metri dalla scuola e dall’Istituto comprensivo Bottacchi a cui la Levi appartiene, svoltato l’angolo dalla via Adamello in via Bollati, lo scempio di rifiuti vari abbandonati su strada anche appoggiati al palo che sorregge il cartello che indica in modo chiaro e inequivocabile, in più lingue, il divieto di abbandono di rifiuti sulla pubblica via e le modalità per conferire correttamente e gratuitamente gli ingombranti. «Di fronte a episodi di degrado come questo, rafforziamo ulteriormente la nostra convinzione circa la fondamentale importanza dell’educazione ambientale nelle scuole – rimarca il presidente di Assa, Marcello Marzo – Ci sta particolarmente a cuore collaborare con gli insegnanti a formare nelle giovani generazioni novaresi una coscienza di rispetto dell’ambiente e del decoro della città e, attraverso i ragazzi, giungere a sensibilizzare le famiglie. Proprio per la rilevante funzione educativa che assume questa nostra attività, cercheremo di incrementarla sempre di più, per contrastare il malcostume di chi deturpa con comportamenti incivili la nostra città e formare nuove generazioni che mettano in atto comportamenti corretti di raccolta differenziata e di pulizia e decoro urbano», conclude l’avvocato Marzo. 

Martedì l’incontro tenuto da Grazia Castioni di Assa era rivolto alla classe 5^ della Scuola Levi. Nelle scorse settimane sono stati invece gli alunni delle classi prime della Scuola secondaria di primo grado dello stesso Istituto Bottacchi a partecipare al progetto che quest’anno si sviluppa attorno al tema conduttore di Expo 2015, “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, parlando in particolare di cibo e ambiente, della sostenibilità nel consumo, degli aspetti ambientali connessi alle diverse fasi del ciclo di vita di un prodotto alimentare, dei nessi causali esistenti tra il proprio stile di vita, delle scelte di consumo alimentare e l’ambiente, di come riciclare nel modo giusto i rifiuti alimentari e gli imballaggi alimentari, del compostaggio.

mo.c.


 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli