Altro

Aperta la campagna iscrizioni alla materna Lucchini di Santo Stefano di Borgomanero

Altro 04 Gennaio 2015 ore 00:00

BORGOMANERO – Realizzata negli anni ’60 su iniziativa e per merito di monsignor Luigi Lucchini la Scuola materna che a Santo Stefano è intitolata alla memoria del sacerdote, parroco della frazione dal 1923 al 1969, rappresenta ancora oggi il fiore all’occhiello per la piccola comunità locale. L’edificio, situato in via don Godio venne progettato dal geometra Stefano Zanetta e successivamente fu ampliato su progetto dell’architetto Giancarlo Giordani. Da oltre mezzo secolo accoglie bambini che provengono anche dai paesi vicini, a testimonianza dell’efficienza della struttura che ai piccoli ospiti propone anche una serie di attività che raramente si possono trovare in altre scuole materne: laboratori di inglese, informatica, pre scrittura, curati da insegnanti con un’esperienza e una professionalità riconosciut

BORGOMANERO – Realizzata negli anni ’60 su iniziativa e per merito di monsignor Luigi Lucchini la Scuola materna che a Santo Stefano è intitolata alla memoria del sacerdote, parroco della frazione dal 1923 al 1969, rappresenta ancora oggi il fiore all’occhiello per la piccola comunità locale. L’edificio, situato in via don Godio venne progettato dal geometra Stefano Zanetta e successivamente fu ampliato su progetto dell’architetto Giancarlo Giordani. Da oltre mezzo secolo accoglie bambini che provengono anche dai paesi vicini, a testimonianza dell’efficienza della struttura che ai piccoli ospiti propone anche una serie di attività che raramente si possono trovare in altre scuole materne: laboratori di inglese, informatica, pre scrittura, curati da insegnanti con un’esperienza e una professionalità riconosciute da superiori e genitori. Tra le varie iniziative quella che in ordine cronologico ha ottenuto un notevole successo è stata la recita natalizia. Non il solito spettacolo confezionato per la gioia di genitori e nonni ma uno spettacolo che ha visto i bambini assoluti padroni della scena anche nella insolita veste di “registi”, allestito al termine di una preparazione durata diverse settimane con il coinvolgimento anche degli anziani ospiti di “Casa Famiglia don Vincenzo Annichini” che sono stati i primi ad assistere allo spettacolo messo in scena per loro il 19 dicembre.  “E’ stata un’esperienza molto bella – dice in proposito Antonella Grossini – che testimonia la perfetta simbiosi tra bambini, insegnanti e genitori”. E dopo la pausa natalizia, riprenderà nei prossimi giorni l’attività didattica e con essa anche la campagna di iscrizioni per l’anno scolastico 2015/2016. Le iscrizioni potranno essere effettuate dal 15 gennaio al 15 febbraio. Si possono iscrivere i bambini nati nel 2010 – 2011-2012  e quelli nati entro il 30 aprile 2013. La scuola potrà essere visitata dai genitori il martedì e il giovedì dalle 16,15 alle 17,45 o in altri orari contattando il numero 0322-844985 per fissare un appuntamento. 

Carlo Panizza