Altro

“ARCHILab _ architettura e fotografia per la città”

“ARCHILab _ architettura e fotografia per la città”
Altro Novara, 20 Febbraio 2016 ore 09:03

NOVARA - Il “Cuore verde” di Novara è un ambizioso e innovativo progetto che vedrà la trasformazione dell’area del castello, del Parco dei Bambini e dei baluardi. Il progetto «promuove un processo di rigenerazione degli spazi pubblici urbani ed in particolare del sistema dei parchi della città – spiegano gli architetti Romina Emili e Matteo Gambaro – trasformandoli in spazi strutturati e accoglienti, educativi, permeati da un rinnovato sistema di valori estetici e creativi». Il Cuore verde di Novara è stato selezionato fra i “progetti emblematici” dalla Fondazione Cariplo e premiato lo scorso giovedì 21 gennaio al Broletto. Un aspetto importante del progetto è il coinvolgimento di più soggetti nel suo percorso di realizzazione.

Nell’ambito di questa progettazione partecipata, in questo caso riferita in particolare al Parco dei bambini, gli alunni delle scuole primarie partecipano all’”ARCHILab _ architettura e fotografia per la città”. “Le attività – spiega l’architetto responsabile Romina Emili - sono mirate ad avvicinare gli studenti delle classi quarte e quinte allo spazio che vivono ogni giorno, attraverso l’utilizzo di foto e video applicato alla creatività”. I primi tre incontri coinvolgono il Consiglio comunale dei bambini: il primo si è tenuto a gennaio e si è trattato di un laboratorio-intervista per scoprire il lavoro dell’architetto e del fotografo e conoscere meglio il linguaggio delle immagini.

Il secondo si è svolto giovedì 18 febbraio al Parco dei bambini dove gli alunni hanno scattato loro stessi delle foto: l’indicazione che è stata data loro era trovare le forme geometriche della natura e dei piccoli manufatti esistenti, per inventarne di nuovi.

L’ultimo incontro si svolgerà a marzo e in quell’occasione i bambini diventeranno i piccoli progettisti del loro Parco. Prenderanno parte ad un dibattito e completeranno la loro esperienza realizzando un elaborato grafico di progetto di un’area gioco o di un manufatto del futuro nuovo Parco dei Bambini.

In un ulteriore incontro successivo la sintesi dei contenuti delle 3 precedenti lezioni del Laboratorio sarà trasferita a ciascuna delle classi quarte delle primarie di Novara.

Valentina Sarmenghi 

NOVARA - Il “Cuore verde” di Novara è un ambizioso e innovativo progetto che vedrà la trasformazione dell’area del castello, del Parco dei Bambini e dei baluardi. Il progetto «promuove un processo di rigenerazione degli spazi pubblici urbani ed in particolare del sistema dei parchi della città – spiegano gli architetti Romina Emili e Matteo Gambaro – trasformandoli in spazi strutturati e accoglienti, educativi, permeati da un rinnovato sistema di valori estetici e creativi». Il Cuore verde di Novara è stato selezionato fra i “progetti emblematici” dalla Fondazione Cariplo e premiato lo scorso giovedì 21 gennaio al Broletto. Un aspetto importante del progetto è il coinvolgimento di più soggetti nel suo percorso di realizzazione.

Nell’ambito di questa progettazione partecipata, in questo caso riferita in particolare al Parco dei bambini, gli alunni delle scuole primarie partecipano all’”ARCHILab _ architettura e fotografia per la città”. “Le attività – spiega l’architetto responsabile Romina Emili - sono mirate ad avvicinare gli studenti delle classi quarte e quinte allo spazio che vivono ogni giorno, attraverso l’utilizzo di foto e video applicato alla creatività”. I primi tre incontri coinvolgono il Consiglio comunale dei bambini: il primo si è tenuto a gennaio e si è trattato di un laboratorio-intervista per scoprire il lavoro dell’architetto e del fotografo e conoscere meglio il linguaggio delle immagini.

Il secondo si è svolto giovedì 18 febbraio al Parco dei bambini dove gli alunni hanno scattato loro stessi delle foto: l’indicazione che è stata data loro era trovare le forme geometriche della natura e dei piccoli manufatti esistenti, per inventarne di nuovi.

L’ultimo incontro si svolgerà a marzo e in quell’occasione i bambini diventeranno i piccoli progettisti del loro Parco. Prenderanno parte ad un dibattito e completeranno la loro esperienza realizzando un elaborato grafico di progetto di un’area gioco o di un manufatto del futuro nuovo Parco dei Bambini.

In un ulteriore incontro successivo la sintesi dei contenuti delle 3 precedenti lezioni del Laboratorio sarà trasferita a ciascuna delle classi quarte delle primarie di Novara.

Valentina Sarmenghi 

 

Seguici sui nostri canali