Amministrativa

Area Pip a Borgomanero: l’appello dell’Assessore all’urbanistica

L'area industriale in zona Resiga ha anche una strada in più di collegamento con la 229.

Area Pip a Borgomanero: l’appello dell’Assessore all’urbanistica
Borgomanero, 20 Febbraio 2020 ore 09:24

Area Pip Borgomanero approvata in Giunta: l’appello dell’assessore all’urbanistica.

L’appello dell’assessore all’urbanistica per l’area Pip Borgomanero

Il Piano Insediamenti Produttivi, noto  come PIP e approvato dalla Giunta Comunale il 4 gennaio scorso, ubicato in zona Resiga, è un’Area Produttiva Ecologicamente Attrezzata. In queste ultime settimane è stata realizzata una strada di collegamento che, da via Resiga, si immette sulla rotonda della Strada Provinciale 229, evitando il trafficato incrocio denominato “della Meda”: quanto prima sarà aperta al traffico.

Il P.I.P. è diventato usufruibile, chiunque fosse interessato può farne richiesta all’Ufficio Urbanistica del Comune di Borgomanero. E’ situato in zona strategica e, con la nuova arteria ad alta accessibilità, grazie alla vicinanza con il distretto del settore metalmeccanico (valvolame e rubinetteria), si pone a livello provinciale in maniera baricentrica.

“In questo quadro, la volontà dell’Amministrazione Comunale di portare a compimento l’area “Resiga”  ferma da anni, è risultato il primo passo verso uno  sviluppo economico dell’intero territorio Borgomanerese – ha dichiarato l’Assessore all’Urbanistica Annalisa Beccaria –  la volontà di portare a termine  uno strumento urbanistico come quello del PIP sarà veicolo per l’ insediamento di nuove attività che porteranno nuove assunzioni di personale locale. Il Piano è efficace, attuale , innovativo e pone particolare attenzione al territorio ed alla salvaguardia dell’ambiente. Tante le aree verdi pedonali, importante l’utilizzo di energie rinnovabili, fondamentale la presenza di un centro servizi e lo sviluppo di tecniche innovative. Il Piano non solo servirà a promuovere l’attività produttiva , ma fornirà nuovi servizi alle aziende”. Conclude poi Beccaria “ Il Piano piace, è  appetibile. Aziende leader di vari settori in espansione –  partner della green economy,  hanno espresso grande interesse per l’area.  L’amministrazione comunale non può che esserne fiera e rafforza la consapevolezza di aver supportato scelte progettuali valide ed efficaci, che in un prossimo futuro potranno dare una bella spinta in velocità  alla nostra economia locale “.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità