Altro

"Ascoltate voi stessi": lo chef Cannavacciuolo a "Wooooow. Io e il mio futuro"

"Ascoltate voi stessi": lo chef Cannavacciuolo a "Wooooow. Io e il mio futuro"
Altro 07 Novembre 2015 ore 15:18

NOVARA – “Ascoltate voi stessi, nessuno meglio di voi sa cosa vi interessa di più, io se avessi ascoltato mio padre a quest’ora non sarei dove sono arrivato”: così lo chef Antonino Cannavacciuolo durante il suo intervento a “Wooooow. Io e il mio futuro”, la due giorni di orientamento per gli studenti organizzata dal Gruppo Giovani Imprenditori (Ggi) dell’Ain in collaborazione con l’Ufficio scolastico di Novara e le istituzioni del territorio, tra cui Comune, Provincia e Camera di Commercio. Mentre la giornata di ieri era dedicata alle classe quarte e quinte delle scuole superiori, quella di oggi era invece pensata per gli studenti delle classi terze delle medie e le loro famiglie alle prese con la difficile scelta sulla continuazione del percorso di studio o formazione. Presenti ancora gli stand di scuole, 

NOVARA – “Ascoltate voi stessi, nessuno meglio di voi sa cosa vi interessa di più, io se avessi ascoltato mio padre a quest’ora non sarei dove sono arrivato”: così lo chef Antonino Cannavacciuolo durante il suo intervento a “Wooooow. Io e il mio futuro”, la due giorni di orientamento per gli studenti organizzata dal Gruppo Giovani Imprenditori (Ggi) dell’Ain in collaborazione con l’Ufficio scolastico di Novara e le istituzioni del territorio, tra cui Comune, Provincia e Camera di Commercio. Mentre la giornata di ieri era dedicata alle classe quarte e quinte delle scuole superiori, quella di oggi era invece pensata per gli studenti delle classi terze delle medie e le loro famiglie alle prese con la difficile scelta sulla continuazione del percorso di studio o formazione. Presenti ancora gli stand di scuole, aziende, forze armate, ed enti di formazione del territorio e ancora durante la mattinata i ragazzi hanno potuto partecipare ai laboratori e ai workshop di approfondimento su vari temi. Oggi il primo workshop ha riguardato le opportunità del territorio con relatrici Rossella Grandi e Anna Sironi (coordinatrice e orientatrice del Servizio Orientamento della Provincia di Novara), poi la parola è passata al cuoco stellato che tanto ha fatto parlare di sè recentemente a Novara con l’apertura del suo nuovo bistrot accanto al Teatro Coccia. Con lui Carlo Robiglio, presidente del Gruppo Ebano: con il Centro europeo di Formazione, Cannavacciuolo ha avviato una collaborazione con la nascita del corso e-learning Chef Fuoriclasse il cui slogan molto efficace è “Uccidi il dilettante che è in te”. “Il lavoro è come l’amore: se sei innamorato di una persona ti piace tutto di lei, se scegliete un’occupazione per moda e non perchè lo sentite veramente non andrete da nessuna parte – ha detto ancora il cuoco stellato del ristorante Villa Crespi di Orta e in tv con “Cucine da incubo” e “Masterchef” – Se avete dei dubbi sulla vostra strada, fermatevi un momento e nel silenzio guardatevi dentro. Quel silenzio vi saprà dare delle risposte”.

Valentina Sarmenghi

Leggi di più sul Corriere di Novara di lunedì 9 novembre 2015