Volontariato

Associazione Mimosa Borgomanero domenica l’open day

L'associazione Mimosa aprirà le sue porte ai curiosi e a chi vorrà prendere parte alle sue attività.

Associazione Mimosa Borgomanero domenica l’open day
Borgomanero, 31 Gennaio 2020 ore 09:19

E’ tutto pronto per l’Open day di domenica 2 febbraio dell’associazione Mimosa a Borgomanero.

Associazione Mimosa Borgomanero domenica l’open day

Domenica 2 febbraio le porte della nuova sede dell’associazione «Mimosa – amici del DH oncologico di Borgomanero» si apriranno al pubblico, con l’obiettivo di accogliere nuovi volontari. L’associazione è presieduta da Incoronata Romaniello, già direttore della struttura complessa di Oncologia del Santissima Trinità. «Le attività dell’associazione – si legge sull’organo informativo dell’associazione, pubblicato a dicembre – sono in continuo aumento, e per tale motivo abbiamo sempre maggiore necessità di volontari che ci permettano di concretizzare i nostri progetti sia nell’ambito della prevenzione oncologica, sia nell’ambito dell’assistenza e sostegno dei pazienti oncologici e delle loro famiglie. A tale scopo chiunque fosse interessato a diventare volontario della nostra associazione è invitato al nostro Open day che si terrà il 2 febbraio dalle 10 alle 12 nella sede di via De Amicis 21». «In tale occasione – continua l’avviso – potrete avere informazioni relative alle attività svolte dall’associazione, visitare la nostra sede, effettuare un colloquio propedeutico per capire vostre disponibilità e nostre esigenze. Ogni nuovo volontario sarà formato in relazione alle attività da svolgere e affiancato per il periodo iniziale dai volontari più esperti». Per motivi organizzativi è necessario iscriversi per poter partecipare al momento di condivisione e apertura della sede dell’associazione, e per farlo è possibile telefonare al 340/6565971 negli orari di apertura della segreteria che sono lunedì, mercoledì, venerdì dalle 14 alle 16.

La settimana prossima il convegno sul testamento biologico

Le attività dell’associazione continueranno poi la prossima settimana, quando nell’aula magna del Santissima Trinità di viale Zoppis avrà luogo una conferenza con alcuni esperti sul tema delle disposizioni anticipate di trattamento, comunemente conosciute come «testamento biologico» o «biotestamento». L’incontro è organizzato in collaborazione con l’associazione ecumenica «Città di Dio», Avo Borgomanero e Arona, Forti e serene di Arona, e parte dalla domanda: «A due anni dall’introduzione della legge a che punto siamo?». La discussione avrà luogo nella mattinata di sabato 8 febbraio, a partire dalle 9.15. Interverranno i medici Sandra Grazioli e la stessa Incoronata Romaniello, l’avvocato Paolo Maria Ferri e lo studioso moralista Giannino Piana.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei