Altro

Autostradale, tagliate 12 corse su 26

Autostradale, tagliate 12 corse su 26
Altro Novara, 04 Aprile 2016 ore 08:23

NOVARA  Autostradale, avanti tutta, con qualche taglio o modifica ma comunque in qualche modo ”digeriti” dai pendolari. A seguito dell'incontro in Regione dello scorso 8 marzo con questi ultimi, l’Agenzia della mobilità piemontese ha prodotto un nuovo orario, «quasi del tutto in linea - dicono i rappresentanti dei pendolari - con quanto ci era stato detto. Di certo l'entrata in vigore (posticipata dal 1° aprile al 1° giugno) non sarà indolore. Di fatto - spiegano - vengono cancellate 6 corse su 13 (12 su 26 considerando andata e ritorno), eliminando quelle a bassa frequentazione tipicamente nelle ore centrali della giornata ed accorpando però alcune corse ad altissima frequentazione in orario pendolare con la motivazione della quasi sovrapposizione di orario tra le stesse. Già durante l'incontro in Regione abbiamo fatto presente le nostre perplessità a riguardo, perchè comprendendo la necessità di riduzione costi a nostro modo di vedere occorre utilizzare sempre il buonsenso». 

p.v.

leggi l’articolo integrale sul Corriere di Novara di lunedì 4 aprile

NOVARA  Autostradale, avanti tutta, con qualche taglio o modifica ma comunque in qualche modo ”digeriti” dai pendolari. A seguito dell'incontro in Regione dello scorso 8 marzo con questi ultimi, l’Agenzia della mobilità piemontese ha prodotto un nuovo orario, «quasi del tutto in linea - dicono i rappresentanti dei pendolari - con quanto ci era stato detto. Di certo l'entrata in vigore (posticipata dal 1° aprile al 1° giugno) non sarà indolore. Di fatto - spiegano - vengono cancellate 6 corse su 13 (12 su 26 considerando andata e ritorno), eliminando quelle a bassa frequentazione tipicamente nelle ore centrali della giornata ed accorpando però alcune corse ad altissima frequentazione in orario pendolare con la motivazione della quasi sovrapposizione di orario tra le stesse. Già durante l'incontro in Regione abbiamo fatto presente le nostre perplessità a riguardo, perchè comprendendo la necessità di riduzione costi a nostro modo di vedere occorre utilizzare sempre il buonsenso». 

p.v.

leggi l’articolo integrale sul Corriere di Novara di lunedì 4 aprile

Seguici sui nostri canali