Altro

Bilancio consolidato del Comune di Novara, 8 milioni di utile

Bilancio consolidato del Comune di Novara, 8 milioni di utile
Altro Novara, 29 Settembre 2016 ore 17:54

NOVARA - L’aula di palazzo Cabrino è pronta per la seduta del Consiglio comunale di domani che affronterà due importanti deliberazioni: l’approvazione del bilancio consolidato anno 2015 e l’approvazione dello schema di convenzione per i servizi di tesoreria per il periodo 2017/2022.

Come stanno le società controllate dal Comune di Novara? La risposta viene dal bilancio consolidato che trae origine dal rendiconto del Comune di Novara (capogruppo) approvato con la delibera di consiglio comunale n.36 del 23 maggio 2016 e dai bilanci di esercizio redatti dai bilanci delle società ed enti inclusi nell’area di consolidamento.

In base al criterio fissato dalla legge sono state inserite nel ‘consolidato’: Assa, Consorzio Basso Novarese e Acqua Novara Vco. Per la loro rilevanza rispetto all’interesse dei servizi nei confronti della città sono entrate nel consolidato: Sun, Fondazione Coccia e  Società Albezzano.

«La finalità del bilancio consolidato – ha spiegato l’assessore Silvana Moscatelli dopo aver premesso che è la prima volta che il consolidato viene presentato – è di dare maggiori informazioni relativamente all’attività complessiva e globale del gruppo societario che fa capo al Comune di Novara. L’altra finalità è di dare all’Amministrazione un ulteriore strumento per una migliore programmazione, gestione e controllo di tutto il gruppo».

Il bilancio pareggia a 477.847.663 euro, tale è l’ammontare del totale attivo e del totale passivo, il patrimonio netto registra 304.676.633 euro. Nel conto economico il totale dei componenti positivi della gestione è pari a € 171.022.047 e il totale dei componenti negativi è di € 163.007.539. Il risultato della gestione operativa che si ottiene dalla differenza tra componenti positivi e componenti negativi è di 8.014.508 euro.

Entrano nel calcolo: - 2.733.221 di euro per proventi e oneri finanziari e per rettifiche di valore attività finanziarie - 69.752 euro. Aggiungendo € 6.034.098 di proventi e di oneri straordinari il risultato ante imposte è di € 11.245.632, sottraendo il valore delle imposte pari a € 3.127.925 il risultato di esercizio dopo imposte è di 8.117.707 euro.

L’assessore Moscatelli ha così concluso: «Facciamo oggi una fotografia della situazione ma le strategie per il futuro vanno valutate tra l’Amministrazione e le singole società». Quanto al risultato positivo ha commentato: «Non è merito nostro avere 8 milioni di utile relativo al 2015, vedremo cosa saremo capaci di fare noi nel 2016».

Mariateresa Ugazio

NOVARA - L’aula di palazzo Cabrino è pronta per la seduta del Consiglio comunale di domani che affronterà due importanti deliberazioni: l’approvazione del bilancio consolidato anno 2015 e l’approvazione dello schema di convenzione per i servizi di tesoreria per il periodo 2017/2022.

Come stanno le società controllate dal Comune di Novara? La risposta viene dal bilancio consolidato che trae origine dal rendiconto del Comune di Novara (capogruppo) approvato con la delibera di consiglio comunale n.36 del 23 maggio 2016 e dai bilanci di esercizio redatti dai bilanci delle società ed enti inclusi nell’area di consolidamento.

In base al criterio fissato dalla legge sono state inserite nel ‘consolidato’: Assa, Consorzio Basso Novarese e Acqua Novara Vco. Per la loro rilevanza rispetto all’interesse dei servizi nei confronti della città sono entrate nel consolidato: Sun, Fondazione Coccia e  Società Albezzano.

«La finalità del bilancio consolidato – ha spiegato l’assessore Silvana Moscatelli dopo aver premesso che è la prima volta che il consolidato viene presentato – è di dare maggiori informazioni relativamente all’attività complessiva e globale del gruppo societario che fa capo al Comune di Novara. L’altra finalità è di dare all’Amministrazione un ulteriore strumento per una migliore programmazione, gestione e controllo di tutto il gruppo».

Il bilancio pareggia a 477.847.663 euro, tale è l’ammontare del totale attivo e del totale passivo, il patrimonio netto registra 304.676.633 euro. Nel conto economico il totale dei componenti positivi della gestione è pari a € 171.022.047 e il totale dei componenti negativi è di € 163.007.539. Il risultato della gestione operativa che si ottiene dalla differenza tra componenti positivi e componenti negativi è di 8.014.508 euro.

Entrano nel calcolo: - 2.733.221 di euro per proventi e oneri finanziari e per rettifiche di valore attività finanziarie - 69.752 euro. Aggiungendo € 6.034.098 di proventi e di oneri straordinari il risultato ante imposte è di € 11.245.632, sottraendo il valore delle imposte pari a € 3.127.925 il risultato di esercizio dopo imposte è di 8.117.707 euro.

L’assessore Moscatelli ha così concluso: «Facciamo oggi una fotografia della situazione ma le strategie per il futuro vanno valutate tra l’Amministrazione e le singole società». Quanto al risultato positivo ha commentato: «Non è merito nostro avere 8 milioni di utile relativo al 2015, vedremo cosa saremo capaci di fare noi nel 2016».

Mariateresa Ugazio

Seguici sui nostri canali