C’erano (una volta) le strisce blu. E ora vanno (già) rifatte

C’erano (una volta) le strisce blu. E ora vanno (già) rifatte
Altro 02 Marzo 2015 ore 02:00

Una città dipinta di blu… ma non più tanto. Almeno in certi punti. Ovvero: alcune posteggi che da “bianchi” erano diventati appunto “blu” sono ora tornati all’origine, o meglio, le famigerate strisce che impongono il pagamento sono quasi scolorite, fermo restando che comunque si paga.  La nuova segnaletica orizzontale del Musa era stata dipinta solo qualche mese, in alcuni casi solo qualche settimana fa, e in quei punti ora è già in via di estinzione. E va rifatta, come segnalano appositi cartelli, e come conferma il Comune, che precisa però che tutto è di competenza e a carico del gestore del Musa, ovvero la “Nord Ovest Parcheggi”, srl, come noto, al 49% Sun e al 51%  “Parcheggi Italia”. Pagheranno loro il rifacimento, mentre i cittadini pagheranno il nuovo disagio. Legittimo quesito: ma come erano stato dipinte quelle strisce blu? Possibile non siano durate che qualche settimana? Risposta sempre del Comune: quelle strisce blu oggi scolorite erano state fatte in fretta e furia per rispettare le scadenze imposte dal Comune stesso. Solo che in quei giorni c’erano condizioni meteo avverse, ovvero pioggia etc. E quindi addio strisce. Stupefacente. Sul “Corriere” del 5 gennaio era stato lo stesso assessore Rigotti, interpellato (anche) per la segnaletica orizzontale bianca scolorita in quasi tutta la città, a spiegare che appunto la segnaletica orizzontale «non viene mai fatta in inverno, per questioni climatiche». Appunto. Tutta quella blu del Musa è stata fatta in inverno.

Paolo Viviani

Leggi l’articolo integrale sul “Corriere di Novara” di lunedì 2 marzo

 

Foto Martignoni

 

Una città dipinta di blu… ma non più tanto. Almeno in certi punti. Ovvero: alcune posteggi che da “bianchi” erano diventati appunto “blu” sono ora tornati all’origine, o meglio, le famigerate strisce che impongono il pagamento sono quasi scolorite, fermo restando che comunque si paga.  La nuova segnaletica orizzontale del Musa era stata dipinta solo qualche mese, in alcuni casi solo qualche settimana fa, e in quei punti ora è già in via di estinzione. E va rifatta, come segnalano appositi cartelli, e come conferma il Comune, che precisa però che tutto è di competenza e a carico del gestore del Musa, ovvero la “Nord Ovest Parcheggi”, srl, come noto, al 49% Sun e al 51%  “Parcheggi Italia”. Pagheranno loro il rifacimento, mentre i cittadini pagheranno il nuovo disagio. Legittimo quesito: ma come erano stato dipinte quelle strisce blu? Possibile non siano durate che qualche settimana? Risposta sempre del Comune: quelle strisce blu oggi scolorite erano state fatte in fretta e furia per rispettare le scadenze imposte dal Comune stesso. Solo che in quei giorni c’erano condizioni meteo avverse, ovvero pioggia etc. E quindi addio strisce. Stupefacente. Sul “Corriere” del 5 gennaio era stato lo stesso assessore Rigotti, interpellato (anche) per la segnaletica orizzontale bianca scolorita in quasi tutta la città, a spiegare che appunto la segnaletica orizzontale «non viene mai fatta in inverno, per questioni climatiche». Appunto. Tutta quella blu del Musa è stata fatta in inverno.

Paolo Viviani

Leggi l’articolo integrale sul “Corriere di Novara” di lunedì 2 marzo

 

Foto Martignoni

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli