Celebrazioni per l'intitolazione del Duomo all'Assunzione della Vergine

Celebrazioni per l'intitolazione del Duomo all'Assunzione della Vergine
Altro 13 Agosto 2015 ore 17:17

 

NOVARA - Anche quest'anno verrà ricordata con due momenti di preghiera l'intitolazione della Chiesa Cattedrale di Novara, dedicata all'Assunzione della Vergine. La festa della dedicazione si celebra infatti, il 2 ottobre, quando monsignor Giaco Filippo Gentile, consacrò nel 1869 il nuovo tempio, rifatto dall'architetto Alessandro Antonelli.
Quest'anno il programma prevede due momenti. La Veglia di preghiera il 14 sera alle 21, animata dalle Parrocchie Unite del Centro Città, imperniata sui Primi Vespri e sulla Veglia Mariana con la meditazione dei Misteri gloriosi.
Alla mattina del 15 di agosto la messa solenne  alle 10,30,  presieduta dal Prefetto del Capitolo, monsignor Walter Ruspi, con la partecipazione delle Parrocchie unite di Novara Centro.
Sempre per quanto riguarda il Duomo di Novara c'è da segnalare che sono stati rispettati in pieno i tempi di restauro della navata laterale sinistra che si presenta ormai sgombra dalle impalcature, che, da metà febbraio, erano state collocate per gli urgenti lavori all'intonaco e agli apparati decorativi. I lavori di risanamento conservativo sono stati diretti dall'architetto Anna Rossaro, che aveva già provveduto a quelli della navata destra nel 2014, messa in sicurezza, dopo il distacco di pezzi, che a causa delle infiltrazioni e dell'umidità, avevano reso inagibile il Duomo.
Da questa settimana si può ammirare la cattedrale nella sua maestosità. Per mancanza di fondi, purtroppo, non sarà ancora possibile provvedere alla volta maggiore della navata centrale: rimane protetta da una rete di sicurezza ad hoc e da un velario che non ne impedisce la visione.

p.u.

 

 

NOVARA - Anche quest'anno verrà ricordata con due momenti di preghiera l'intitolazione della Chiesa Cattedrale di Novara, dedicata all'Assunzione della Vergine. La festa della dedicazione si celebra infatti, il 2 ottobre, quando monsignor Giaco Filippo Gentile, consacrò nel 1869 il nuovo tempio, rifatto dall'architetto Alessandro Antonelli.
Quest'anno il programma prevede due momenti. La Veglia di preghiera il 14 sera alle 21, animata dalle Parrocchie Unite del Centro Città, imperniata sui Primi Vespri e sulla Veglia Mariana con la meditazione dei Misteri gloriosi.
Alla mattina del 15 di agosto la messa solenne  alle 10,30,  presieduta dal Prefetto del Capitolo, monsignor Walter Ruspi, con la partecipazione delle Parrocchie unite di Novara Centro.
Sempre per quanto riguarda il Duomo di Novara c'è da segnalare che sono stati rispettati in pieno i tempi di restauro della navata laterale sinistra che si presenta ormai sgombra dalle impalcature, che, da metà febbraio, erano state collocate per gli urgenti lavori all'intonaco e agli apparati decorativi. I lavori di risanamento conservativo sono stati diretti dall'architetto Anna Rossaro, che aveva già provveduto a quelli della navata destra nel 2014, messa in sicurezza, dopo il distacco di pezzi, che a causa delle infiltrazioni e dell'umidità, avevano reso inagibile il Duomo.
Da questa settimana si può ammirare la cattedrale nella sua maestosità. Per mancanza di fondi, purtroppo, non sarà ancora possibile provvedere alla volta maggiore della navata centrale: rimane protetta da una rete di sicurezza ad hoc e da un velario che non ne impedisce la visione.

p.u.