Altro

Cerimonia per i primi laureati in Medical Biotechnology (FOTOGALLERY)

Cerimonia per i primi laureati in Medical Biotechnology (FOTOGALLERY)
Altro Novara, 15 Luglio 2016 ore 18:25

NOVARA - Si è svolta ieri, nell’aula magna della Scuola di Medicina, la seduta di discussione e poi la cerimonia di conferimento del titolo di dottore in Medical Biotechnology. Una giornata speciale perché a laurearsi sono stati i ventiquattro studenti del primo ciclo del “master degree” dell’Università del Piemonte orientale interamente insegnato in lingua inglese. Quindici sono di nazionalità indiana: Abraham Sneha Mary, Ashish Philip Ashish Philip, Bollaram Shankar Goud, Joseph Amalu, Kodipad Ahad Ahmed, Kolluri Sravan, Marsilian Christhudasan, Motrapu Durganjali, Payedimarri Anil Babu, Punreddy Ranadhir Reddy, Ramavath Naresh Naik, Ravi Remya, Soni Joseph Soni Joseph, Velnati Suresh, Yellenki Vaibhav. “Excellent” e “fabulous” sono gli aggettivi con cui descrive la sua esperienza all’Upo Ramavath Naresh Naik, 27 anni, proveniente dallo stato indiano dell’Andhrapradesh. Uwineza Yvette proviene invece dal Rwanda ed esattamente dalla capitale Kigali e ha 30 anni. Anche lei continuerà gli studi probabilmente rimanendo in Italia. 

Molti comunque anche gli italiani che hanno frequentato il corso magistrale di Biotecnologia medica in inglese: sono Zocco Lucia, Sigaudo Lorenzo, Camillo Lara, Castiglioni Andrea, Clerici Sara, Forestieri Gabriela, Raineri Davide, Torri Francesca.

Durante la cerimonia complimenti e inviti a proseguire verso una brillante carriera nel campo delle biotecnologie mediche sono arrivati dal responsabile del corso professor Gianluca Gaidano, dal presidente della Scuola di Medicina Giorgio Bellomo e da tutti gli intervenuti. Al termine l’ormai tradizionale lancio del tocco. L'intera giornata è stata trasmessa in streaming per consentire alle famiglie degli studenti stranieri di seguire la cerimonia dall’estero.

Valentina Sarmenghi

 

NOVARA - Si è svolta ieri, nell’aula magna della Scuola di Medicina, la seduta di discussione e poi la cerimonia di conferimento del titolo di dottore in Medical Biotechnology. Una giornata speciale perché a laurearsi sono stati i ventiquattro studenti del primo ciclo del “master degree” dell’Università del Piemonte orientale interamente insegnato in lingua inglese. Quindici sono di nazionalità indiana: Abraham Sneha Mary, Ashish Philip Ashish Philip, Bollaram Shankar Goud, Joseph Amalu, Kodipad Ahad Ahmed, Kolluri Sravan, Marsilian Christhudasan, Motrapu Durganjali, Payedimarri Anil Babu, Punreddy Ranadhir Reddy, Ramavath Naresh Naik, Ravi Remya, Soni Joseph Soni Joseph, Velnati Suresh, Yellenki Vaibhav. “Excellent” e “fabulous” sono gli aggettivi con cui descrive la sua esperienza all’Upo Ramavath Naresh Naik, 27 anni, proveniente dallo stato indiano dell’Andhrapradesh. Uwineza Yvette proviene invece dal Rwanda ed esattamente dalla capitale Kigali e ha 30 anni. Anche lei continuerà gli studi probabilmente rimanendo in Italia. 

Molti comunque anche gli italiani che hanno frequentato il corso magistrale di Biotecnologia medica in inglese: sono Zocco Lucia, Sigaudo Lorenzo, Camillo Lara, Castiglioni Andrea, Clerici Sara, Forestieri Gabriela, Raineri Davide, Torri Francesca.

Durante la cerimonia complimenti e inviti a proseguire verso una brillante carriera nel campo delle biotecnologie mediche sono arrivati dal responsabile del corso professor Gianluca Gaidano, dal presidente della Scuola di Medicina Giorgio Bellomo e da tutti gli intervenuti. Al termine l’ormai tradizionale lancio del tocco. L'intera giornata è stata trasmessa in streaming per consentire alle famiglie degli studenti stranieri di seguire la cerimonia dall’estero.

Valentina Sarmenghi

Seguici sui nostri canali