Altro

“Ci sono anche molti italiani bisognosi”

“Ci sono anche molti italiani bisognosi”
Altro 07 Gennaio 2016 ore 01:05

NOVARA - Il Movimento civico “Io Novara” ha consegnato le offerte che ha raccolto in favore della “Mensa del Povero” dei frati di San Nazzaro della Costa. “Un piccolo gesto - si legge in una nota - da parte dei nostri amici e simpatizzanti con i fondi raccolti sotto i gazebo allestiti in città, risultato molto gradito ai frati, che hanno poi accompagnato una nostra delegazione in visita al convento”. Organizzatrice dell’iniziativa per “Io Novara” Mary Marsilio che della “Mensa del povero” è anche volontaria da anni. “Quando con gli amici di Io Novara abbiamo pensato ad una iniziativa per Natale –dice nello scritto Marsilio –mi è sembrato bello proporre l’attività di questa bellissima realtà che conosco da anni e che frequento insieme a tanti altri volontari. La risposta del Movimento civico è stata positiva e la serata molto suggestiva”. La “mensa del povero” di San Nazzaro della Costa serve ogni giorno circa 60 pasti caldi a chi ne ha bisogno e si muove discretamente fra volontari e donazioni di benefattori per assicurare questo servizio con continuità.

“Tempo fa – precisa frate Luca, che ha fatto da “guida” durante la visita – i nostri ospiti erano soltanto stranieri. Oggi ci sono anche molti italiani e questa è una testimonianza di come la povertà sia molto più radicata anche in una città come Novara di quanto non si creda”.

A consegnare la busta con le offerte per “Io Novara” è stato il capogruppo in Consiglio comunale Daniele Andretta, insieme ad altri esponenti del movimento civico “del cuore”.

cl. br.

NOVARA - Il Movimento civico “Io Novara” ha consegnato le offerte che ha raccolto in favore della “Mensa del Povero” dei frati di San Nazzaro della Costa. “Un piccolo gesto - si legge in una nota - da parte dei nostri amici e simpatizzanti con i fondi raccolti sotto i gazebo allestiti in città, risultato molto gradito ai frati, che hanno poi accompagnato una nostra delegazione in visita al convento”. Organizzatrice dell’iniziativa per “Io Novara” Mary Marsilio che della “Mensa del povero” è anche volontaria da anni. “Quando con gli amici di Io Novara abbiamo pensato ad una iniziativa per Natale –dice nello scritto Marsilio –mi è sembrato bello proporre l’attività di questa bellissima realtà che conosco da anni e che frequento insieme a tanti altri volontari. La risposta del Movimento civico è stata positiva e la serata molto suggestiva”. La “mensa del povero” di San Nazzaro della Costa serve ogni giorno circa 60 pasti caldi a chi ne ha bisogno e si muove discretamente fra volontari e donazioni di benefattori per assicurare questo servizio con continuità.

“Tempo fa – precisa frate Luca, che ha fatto da “guida” durante la visita – i nostri ospiti erano soltanto stranieri. Oggi ci sono anche molti italiani e questa è una testimonianza di come la povertà sia molto più radicata anche in una città come Novara di quanto non si creda”.

A consegnare la busta con le offerte per “Io Novara” è stato il capogruppo in Consiglio comunale Daniele Andretta, insieme ad altri esponenti del movimento civico “del cuore”.

cl. br.