Altro

Cna Novara aderisce a petizione per la sicurezza stradale

Cna Novara aderisce a petizione per la sicurezza stradale
Altro Novara, 05 Febbraio 2016 ore 15:14

NOVARA – La Cna Piemonte Nord aderisce alla campagna nazionale “La sicurezza stradale non è uno scherzo”, promossa da Cna Autoriparazioni, a sostegno dell’importanza della revisione degli autoveicoli, obbligatoria per legge ma soprattutto garanzia di sicurezza per gli automobilisti e i cittadini.

“I centri di revisione devono rispettare precise normative – afferma Marco Zanforlin, portavoce degli autoriparatori della Cna Piemonte Nord – e avere personale qualificato e costantemente formato, garantire locali, attrezzature e tecnologie aggiornate e conformi proprio per garantire la sicurezza. Negli ultimi anni abbiamo dovuto sostenere investimenti rilevanti per adeguare le nostre officine ai requisiti imposti dal nuovo protocollo informatico della Motorizzazione. Sono stati investimenti necessari, però ora dobbiamo ricevere il giusto riconoscimento, tramite un adeguamento delle tariffe, ferme da oltre dieci anni. La concorrenza di soggetti irregolari – prosegue Zanforlin – inoltre rischia di compromettere la sopravvivenza delle imprese che agiscono correttamente oltre che la sicurezza degli automobilisti. Per questo chiediamo un sistema di controlli efficiente sugli operatori, a tutela di chi rispetta le regole e garantisce la qualità del suo lavoro”. “La Cna lancia una petizione alla quale possono aderire tutte le imprese del settore dell’autoriparazione” spiega infine Alessandro Valli, responsabile Ufficio Categorie Cna Piemonte Nord. “Le invitiamo a esporre nelle loro officine il manifesto che abbiamo preparato e a firmare on line sul link http://www.cna.it/petizione-revisioni-auto). Chi preferisce può venire a firmare direttamente in tutti gli uffici CNA Piemonte Nord in provincia di Novara, Vercelli e Verbano Cusio Ossola”.
mo.c.

NOVARA – La Cna Piemonte Nord aderisce alla campagna nazionale “La sicurezza stradale non è uno scherzo”, promossa da Cna Autoriparazioni, a sostegno dell’importanza della revisione degli autoveicoli, obbligatoria per legge ma soprattutto garanzia di sicurezza per gli automobilisti e i cittadini.

“I centri di revisione devono rispettare precise normative – afferma Marco Zanforlin, portavoce degli autoriparatori della Cna Piemonte Nord – e avere personale qualificato e costantemente formato, garantire locali, attrezzature e tecnologie aggiornate e conformi proprio per garantire la sicurezza. Negli ultimi anni abbiamo dovuto sostenere investimenti rilevanti per adeguare le nostre officine ai requisiti imposti dal nuovo protocollo informatico della Motorizzazione. Sono stati investimenti necessari, però ora dobbiamo ricevere il giusto riconoscimento, tramite un adeguamento delle tariffe, ferme da oltre dieci anni. La concorrenza di soggetti irregolari – prosegue Zanforlin – inoltre rischia di compromettere la sopravvivenza delle imprese che agiscono correttamente oltre che la sicurezza degli automobilisti. Per questo chiediamo un sistema di controlli efficiente sugli operatori, a tutela di chi rispetta le regole e garantisce la qualità del suo lavoro”. “La Cna lancia una petizione alla quale possono aderire tutte le imprese del settore dell’autoriparazione” spiega infine Alessandro Valli, responsabile Ufficio Categorie Cna Piemonte Nord. “Le invitiamo a esporre nelle loro officine il manifesto che abbiamo preparato e a firmare on line sul link http://www.cna.it/petizione-revisioni-auto). Chi preferisce può venire a firmare direttamente in tutti gli uffici CNA Piemonte Nord in provincia di Novara, Vercelli e Verbano Cusio Ossola”.
mo.c.

Seguici sui nostri canali