Contrasto all'abbandono dei rifiuti

Contrasto all'abbandono dei rifiuti
Altro 26 Maggio 2015 ore 18:06

NOVARA - Si è costituito nelle scorse settimane un nuovo nucleo di Polizia Locale specializzato nel controllo ambientale.
Una novità fortemente voluta dal sindaco Andrea Ballarè e  dall'assessore all'ambiente, Giulio Rigotti con l’obiettivo di contrastare il fenomeno dell'abbandono incontrollato dei rifiuti sul territorio cittadino.
Il nuovo nucleo di polizia locale, coordinato dal vice comandante, commissario Roberto Ceffa, è divenuto operativo da una settimana, e lavora in stretta collaborazione con il personale di Assa S.p.A, effettuando controlli su strada in particolare per quanto riguarda il trasporto materiali.
L’inizio dell’attività del nuovo nucleo ha portato ad accertare, solo nella giornata di sabato,  due trasporti di rifiuti non autorizzato, consistente in macerie, mobilio non riutilizzabile oltre che a vari sacchi di rifiuti domestici non differenziati che sarebbero con molta probabilità finiti abbandonati nelle nostre campagne. Sono state pertanto elevate sanzioni per 6.200 euro.  Il nucleo ha controllato nella settimana, nonostante le condizioni meteorologiche poco favorevoli, 32 mezzi pesanti che trasportavano materiali vari, ma regolari. Sono però state riscontrate  2 infrazioni nell'uso del cronotachigrafo e 2 autocarri non erano regolari con la revisione periodica. 
Il nucleo continuerà la propria attività  di contrasto all'abbandono sul territorio di rifiuti, effettuerà attività di indagine finalizzata alla ricerca dei responsabili dell'abbandono anche con l'ausilio di telecamere, con un fine unico, quello di salvaguardare l'ambiente ed il decoro della nostra Città.
«Rafforziamo con questa nuova attività – commenta il sindaco – il lavoro che da circa un anno svolgono gli ispettori ecologici di Assa, con lo scopo di contrastare con sempre maggior forza l’inciviltà di chi sporca la città abbandonando riiuti. Un impegno serio e forte, che ci siamo assunti e che stiamo portando avanti».

v.s.

NOVARA - Si è costituito nelle scorse settimane un nuovo nucleo di Polizia Locale specializzato nel controllo ambientale.
Una novità fortemente voluta dal sindaco Andrea Ballarè e  dall'assessore all'ambiente, Giulio Rigotti con l’obiettivo di contrastare il fenomeno dell'abbandono incontrollato dei rifiuti sul territorio cittadino.
Il nuovo nucleo di polizia locale, coordinato dal vice comandante, commissario Roberto Ceffa, è divenuto operativo da una settimana, e lavora in stretta collaborazione con il personale di Assa S.p.A, effettuando controlli su strada in particolare per quanto riguarda il trasporto materiali.
L’inizio dell’attività del nuovo nucleo ha portato ad accertare, solo nella giornata di sabato,  due trasporti di rifiuti non autorizzato, consistente in macerie, mobilio non riutilizzabile oltre che a vari sacchi di rifiuti domestici non differenziati che sarebbero con molta probabilità finiti abbandonati nelle nostre campagne. Sono state pertanto elevate sanzioni per 6.200 euro.  Il nucleo ha controllato nella settimana, nonostante le condizioni meteorologiche poco favorevoli, 32 mezzi pesanti che trasportavano materiali vari, ma regolari. Sono però state riscontrate  2 infrazioni nell'uso del cronotachigrafo e 2 autocarri non erano regolari con la revisione periodica. 
Il nucleo continuerà la propria attività  di contrasto all'abbandono sul territorio di rifiuti, effettuerà attività di indagine finalizzata alla ricerca dei responsabili dell'abbandono anche con l'ausilio di telecamere, con un fine unico, quello di salvaguardare l'ambiente ed il decoro della nostra Città.
«Rafforziamo con questa nuova attività – commenta il sindaco – il lavoro che da circa un anno svolgono gli ispettori ecologici di Assa, con lo scopo di contrastare con sempre maggior forza l’inciviltà di chi sporca la città abbandonando riiuti. Un impegno serio e forte, che ci siamo assunti e che stiamo portando avanti».

v.s.