Controlli ai bus delle gite scolastiche: sospeso un viaggio

Controlli ai bus delle gite scolastiche: sospeso un viaggio
Altro 15 Aprile 2016 ore 17:54

NOVARA - Proseguono i controlli della Specialità al turismo scolastico della Polizia stradale di Novara, verifiche volte a garantire la sicurezza dei viaggi e delle gite degli studenti del Novarese.

Controlli che si concentrano, ovviamente, sull’efficienza del mezzo e sul conducente. Ed ecco che la Stradale in questi giorni ha dovuto procedere alla sospensione della gita scolastica perché mancavano le idonee norme di sicurezza.

E’ successo giovedì a Oleggio Castello in occasione di un viaggio organizzato dal circolo didattico di Arona  per  il quale era stato destinato un autobus di una ditta del Novarese. Gli alunni dovevano partire dalla scuola primaria di Oleggio Castello per recarsi al Museo di Storia Naturale “Faraggiana Ferrandi” di Novara, per poi fare ritorno. Tuttavia gli operanti del dipendente Distaccamento di Arona, all’esito di un controllo meticoloso secondo le procedure, veicolate anche ai docenti tramite il Protocollo d’Intesa con il Miur, hanno rilevato un grave deficit nelle condizioni di sicurezza della circolazione, poiché i dispositivi di ritenuta abbinati a svariati sedili erano bloccati, mentre altri riavvolgitori erano inefficienti.

Quindi, valutato il “carico prezioso” del veicolo, da sottoporre a revisione straordinaria, gli operanti hanno richiesto un servizio sostitutivo al vettore.

mo.c.

 


NOVARA - Proseguono i controlli della Specialità al turismo scolastico della Polizia stradale di Novara, verifiche volte a garantire la sicurezza dei viaggi e delle gite degli studenti del Novarese.

Controlli che si concentrano, ovviamente, sull’efficienza del mezzo e sul conducente. Ed ecco che la Stradale in questi giorni ha dovuto procedere alla sospensione della gita scolastica perché mancavano le idonee norme di sicurezza.

E’ successo giovedì a Oleggio Castello in occasione di un viaggio organizzato dal circolo didattico di Arona  per  il quale era stato destinato un autobus di una ditta del Novarese. Gli alunni dovevano partire dalla scuola primaria di Oleggio Castello per recarsi al Museo di Storia Naturale “Faraggiana Ferrandi” di Novara, per poi fare ritorno. Tuttavia gli operanti del dipendente Distaccamento di Arona, all’esito di un controllo meticoloso secondo le procedure, veicolate anche ai docenti tramite il Protocollo d’Intesa con il Miur, hanno rilevato un grave deficit nelle condizioni di sicurezza della circolazione, poiché i dispositivi di ritenuta abbinati a svariati sedili erano bloccati, mentre altri riavvolgitori erano inefficienti.

Quindi, valutato il “carico prezioso” del veicolo, da sottoporre a revisione straordinaria, gli operanti hanno richiesto un servizio sostitutivo al vettore.

mo.c.