Altro

Cupola spenta in solidarietà al popolo francese

Cupola spenta in solidarietà al popolo francese
Altro 14 Novembre 2015 ore 19:51

NOVARA - Tutti presenti, oltre ogni credo e ogni appartenenza politica, oggi pomeriggio, sabato 14 novembre, in piazza Duomo, per ricordare i caduti di Parigi e manifestare, senza bandiere,  solidarietà al popolo francese contro il terrorismo.
Sono stati tanti i novaresi presenti a esprimere il proprio no alla barbarie del terrorismo; chi con la bandiera francese dipinta in volto, chi intonando "La Marsigliese", chi in stretto e doloroso silenzio. 
Tra i presenti, il sindaco Andrea Ballarè, gli assessori Paola Turchelli e Sara Paladini, il prefetto Francesco Paolo Castaldo, per la Provincia, Emanuela Allegra, Tino Zampogna e Biagio Diana. Dalla Regione l'assessore Augusto Ferrari e il consigliere Domenico Rossi. Dalla Diocesi don Carlo Scaciga e don Renzo Cozzi. Presenti anche i consiglieri comunali Daniele Andretta e Raimondo Giuliano, esponenti davvero di tutti i partiti. Tanti i giovani e tra loro il gruppo dei Giovani Musulmani d'Italia, sezione di Novara.
Nell'occasione, oltre al presidio, un minuto di silenzio e la Cupola dell'Antonelli spenta. Tanti cittadini per la pace, la libertà e la convivenza.

Monica Curino

NOVARA - Tutti presenti, oltre ogni credo e ogni appartenenza politica, oggi pomeriggio, sabato 14 novembre, in piazza Duomo, per ricordare i caduti di Parigi e manifestare, senza bandiere,  solidarietà al popolo francese contro il terrorismo.
Sono stati tanti i novaresi presenti a esprimere il proprio no alla barbarie del terrorismo; chi con la bandiera francese dipinta in volto, chi intonando "La Marsigliese", chi in stretto e doloroso silenzio.
Tra i presenti, il sindaco Andrea Ballarè, gli assessori Paola Turchelli e Sara Paladini, il prefetto Francesco Paolo Castaldo, per la Provincia, Emanuela Allegra, Tino Zampogna e Biagio Diana. Dalla Regione l'assessore Augusto Ferrari e il consigliere Domenico Rossi. Dalla Diocesi don Carlo Scaciga e don Renzo Cozzi. Presenti anche i consiglieri comunali Daniele Andretta e Raimondo Giuliano, esponenti davvero di tutti i partiti. Tanti i giovani e tra loro il gruppo dei Giovani Musulmani d'Italia, sezione di Novara.
Nell'occasione, oltre al presidio, un minuto di silenzio e la Cupola dell'Antonelli spenta. Tanti cittadini per la pace, la libertà e la convivenza.

Monica Curino