Altro
la storia

Da Marano Ticino nell’Orchestra giovanile italiana

Marco Silvestri, classe 1997, ha superato l'audizione; si è già esibito in diretta Rai nel concerto al Quirinale.

Da Marano Ticino nell’Orchestra giovanile italiana
Altro 22 Giugno 2019 ore 11:29

Suona la batteria da quando aveva sette anni, ma ora la sua strada sono le percussioni e Marco Silvestri, classe 1997, lo ha dimostrato superando un'audizione ed entrando a fare parte dell'Orchestra giovanile italiana.

Da Marano Ticino al concerto al Quirinale

Per la prima volta i maranesi hanno potuto osservarlo esibirsi insieme agli altri musicisti in diretta Rai in occasione del concerto al Quirinale per la Festa della Repubblica, «una bella esperienza che regala grandi soddisfazioni», ha commentato dopo l'esibizione alla quale ha assistito anche il Presidente Mattarella. Tanti sono gli appuntamenti in calendario per i prossimi mesi. «Suonerò a Milano e poi partirò per il festival Alto Adige», spiega. Impegni a Siena e in altre parti d'Italia. A quelli dell'orchestra si aggiungono gli impegni scolastici: «Dopo il Liceo Musicale mi sono iscritto alla Scuola Civica "Claudio Abbado" di Milano e sono entrato nella classe delle percussioni – racconta – ma l'amore per questi strumenti arriva dal maestro Suppa, mio insegnante nella sezione musicale della scuola media Verjus. A guidarmi negli studi sono i miei maestri Cristiano Pirola e Bruno Frumento». «E’ una bella esperienza quella dell'orchestra giovanile – dice – ci troviamo a Fiesole dove ha sede la scuola dell'orchestra per le lezioni con i nostri tutor e maestri e poi ci si trova per provare una settimana prima dei concerti. E' un'opportunità potere conoscere altri musicisti, scambiare pareri e girare posti nuovi». Sul suo futuro preferisce non sbilanciarsi: «Ho sogni ben chiari ma non mi faccio illusioni, lotto per raggiungere i miei obiettivi ma voglio restare con i piedi ben per terra».
Silvia Biasio

Seguici sui nostri canali