Dalla Fondazione Intesa San Paolo contributi per gli studenti Upo

Dalla Fondazione Intesa San Paolo contributi per gli studenti Upo
Altro 25 Febbraio 2015 ore 18:11

NOVARA – Sono tredici gli studenti dell’Università del Piemonte orientale risultati vincitori dei contributi messi a disposizione dalla Fondazione Intesa San Paolo onlus per l’anno accademico 2014/2015. I nomi dei vincitori saranno resi noti ufficialmente venerdì 6 marzo, con una piccola cerimonia che si terrà presso il palazzo del Rettorato a Vercelli (via Duomo 6) a partire dalle ore 10:30.
Il bando di concorso mette a disposizione un contributo di 20.000 euro da suddividersi tra tutti gli studenti risultati idonei ed è rivolto a tutti gli studenti universitari regolarmente iscritti a corsi di laurea dell’Università del Piemonte Orientale in condizioni di svantaggio fisico, psichico, sociale o familiare o in difficoltà economica.
A fronte delle numerose domande pervenute, la commissione giudicatrice ha ritenuto idonei 13 studenti; al primo in graduatoria andrà un contributo di 2.000 euro, per tutti gli altri il contributo sarà di 1.500 euro. I nomi dei vincitori, equamente distribuiti tra i Dipartimenti dell’Ateneo, saranno resi noti nel corso della cerimonia del prossimo 6 marzo.

v.s.

NOVARA – Sono tredici gli studenti dell’Università del Piemonte orientale risultati vincitori dei contributi messi a disposizione dalla Fondazione Intesa San Paolo onlus per l’anno accademico 2014/2015. I nomi dei vincitori saranno resi noti ufficialmente venerdì 6 marzo, con una piccola cerimonia che si terrà presso il palazzo del Rettorato a Vercelli (via Duomo 6) a partire dalle ore 10:30.
Il bando di concorso mette a disposizione un contributo di 20.000 euro da suddividersi tra tutti gli studenti risultati idonei ed è rivolto a tutti gli studenti universitari regolarmente iscritti a corsi di laurea dell’Università del Piemonte Orientale in condizioni di svantaggio fisico, psichico, sociale o familiare o in difficoltà economica.
A fronte delle numerose domande pervenute, la commissione giudicatrice ha ritenuto idonei 13 studenti; al primo in graduatoria andrà un contributo di 2.000 euro, per tutti gli altri il contributo sarà di 1.500 euro. I nomi dei vincitori, equamente distribuiti tra i Dipartimenti dell’Ateneo, saranno resi noti nel corso della cerimonia del prossimo 6 marzo.

v.s.