Due giorni di formazione e approfondimento per Abio Novara

Due giorni di formazione e approfondimento per Abio Novara
Altro 20 Febbraio 2015 ore 01:25

NOVARA – Due giorni intensi di formazione per accrescere i rapporti nel gruppo e, in particolare, sapersi relazionare nel modo migliore possibile con i bambini che l’associazione segue e con le loro famiglie. E’ quanto ha messo in atto, qualche giorno fa, la sezione locale dell’Abio, l’Associazione per il bambino in ospedale onlus, presieduta da Ilia Desiderati.
Un’iniziativa realizzata grazie alla collaborazione di Remind3, realtà che propone corsi per la formazione, per la crescita e il successo, e a due soci e coach dell’azienda, Elena Caccia e Fabio Rotondo. Un intero fine settimana, sabato e domenica, dedicato a migliorarsi per meglio affrontare la propria attività di volontariato a fianco dei bambini in ospedale. Il corso è stato ospitato all’Attico delle Arti di corso Trieste.

NOVARA – Due giorni intensi di formazione per accrescere i rapporti nel gruppo e, in particolare, sapersi relazionare nel modo migliore possibile con i bambini che l’associazione segue e con le loro famiglie. E’ quanto ha messo in atto, qualche giorno fa, la sezione locale dell’Abio, l’Associazione per il bambino in ospedale onlus, presieduta da Ilia Desiderati.
Un’iniziativa realizzata grazie alla collaborazione di Remind3, realtà che propone corsi per la formazione, per la crescita e il successo, e a due soci e coach dell’azienda, Elena Caccia e Fabio Rotondo. Un intero fine settimana, sabato e domenica, dedicato a migliorarsi per meglio affrontare la propria attività di volontariato a fianco dei bambini in ospedale. Il corso è stato ospitato all’Attico delle Arti di corso Trieste.
«L’obiettivo – spiega Desiderati – è stato quello di ampliare le nostre gestioni relazionali in Abio e apprendere a porci nel modo più adatto ai bambini e alle loro famiglie. E’ un aspetto importantissimo, per noi, la comunicazione e, con questo corso intensivo, abbiamo voluto migliorarlo, migliorarci. Altrettanto fondamentale, per un’associazione come la nostra, è la formazione permanente continua e costante, per essere più preparati. A parteciparvi, un buon gruppo di volontari, che ora illustreranno il corso agli altri. Ringraziamo per questo Remind3. Una sinergia concreta e totalmente gratuita, che ci ha consentito di crescere».
«Sono stati due giorni – riferiscono Caccia e Rotondo – i comunicazione, dove abbiamo esaminato molteplici sfaccettature. Si sono scoperti e hanno imparato nuove modalità di intervento. Con una serie di esercizi motivazionali, il gruppo è diventato più unito. Si sono saputi mettere in gioco. Una collaborazione che ha lasciato anche a noi molti aspetti positivi».

mo.c.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli