Euromercato 2015: un successo la decima edizione

Euromercato 2015: un successo la decima edizione
Altro 27 Aprile 2015 ore 16:15

NOVARA – Si è conclusa domenica 26 aprile la decima edizione dell’Euromercato, a Novara.

Una manifestazione molto apprezzata in città e che, in questi giorni (la kermesse si è protratta dal 23 al 26 aprile), soprattutto tra giovedì e sabato (quando il tempo è stato clemente e con temperature miti), ha registrato un buon successo di visitatori. I banchetti sono stati ospitati in viale Turati (zona Allea) e piazza Puccini. Un’ampia gamma di prodotti europei e non solo sono stati presenti nei quattro giorni in città (foto Sarmenghi).

A promuovere l’iniziativa, come sempre, Confesercenti di Novara e Vco. A contribuire alla riuscita dell’evento, la Cciaa di Novara, l’Atl e il Comune di Novara.

Si è potuta trovare la classica birra tedesca, austriaca e ceca, ma anche lo strudel austriaco, i brezel caldi e sfornati sul momento. Non è mancata la paella tradizionale, come anche i prodotti della terra greca e i churros spagnoli. Tra le bancarelle anche sapori da fuori Europa. Per la prima volta, infatti, a Novara sono state presenti la cucina brasiliana e quella argentina. A rappresentare l’Italia, la classica bistecca alla fiorentina e numerose carni alla brace, la ribollita ed altri prodotti della cucina toscana.

mo.c.


NOVARA – Si è conclusa domenica 26 aprile la decima edizione dell’Euromercato, a Novara.

Una manifestazione molto apprezzata in città e che, in questi giorni (la kermesse si è protratta dal 23 al 26 aprile), soprattutto tra giovedì e sabato (quando il tempo è stato clemente e con temperature miti), ha registrato un buon successo di visitatori. I banchetti sono stati ospitati in viale Turati (zona Allea) e piazza Puccini. Un’ampia gamma di prodotti europei e non solo sono stati presenti nei quattro giorni in città (foto Sarmenghi).

A promuovere l’iniziativa, come sempre, Confesercenti di Novara e Vco. A contribuire alla riuscita dell’evento, la Cciaa di Novara, l’Atl e il Comune di Novara.

Si è potuta trovare la classica birra tedesca, austriaca e ceca, ma anche lo strudel austriaco, i brezel caldi e sfornati sul momento. Non è mancata la paella tradizionale, come anche i prodotti della terra greca e i churros spagnoli. Tra le bancarelle anche sapori da fuori Europa. Per la prima volta, infatti, a Novara sono state presenti la cucina brasiliana e quella argentina. A rappresentare l’Italia, la classica bistecca alla fiorentina e numerose carni alla brace, la ribollita ed altri prodotti della cucina toscana.

mo.c.