Cronaca

Ex tribunale a Borgomanero: asta andata deserta

La struttura di viale Don Minzoni per ora ospita solo la sede dell'agenzia delle entrate.

Ex tribunale a Borgomanero: asta andata deserta
Borgomanero, 24 Febbraio 2020 ore 10:04

E’ andata deserta l’asta per la locazione dell’ex tribunale di viale Don Minzoni.

Ex tribunale di viale Don Minzoni: asta andata deserta

E’ andata deserta l’asta pubblica per affittare i locali del piano terra di Palazzo Lombardi, sede dell’ex tribunale di viale Don Minzoni. La struttura prende il nome dal pretore che lo fece costruire negli anni ‘80. L’inaugurazione del distaccamento del tribunale di Novara, allora all’avanguardia tecnologica per le strumentazioni che proprio Lombardi volle venissero installate nella struttura, avvenne nel 1986 in presenza dell’allora ministro di Grazia e Giustizia Mino Martinazzoli. Lombardi nei primi anni ‘90 venne chiamato a Roma per dirigere l’ufficio automazione competente per la gestione dell’informatica destinata agli uffici giudiziari in tutta Italia. Nel 1992 Lombardi si dimise dall’incarico non senza polemiche, e sull’esperienza romana, dopo essere tornato a Borgomanero come pretore, scrisse un libro dall’eloquente titolo “Contro la giustizia – Illegalità, lobby e miliardi nel Ministero di Grazia e Giustizia”.

La fine della sezione staccata del tribunale

Il magistrato morì nel 2008, e a lui venne dedicata la struttura di viale Don Minzoni. Nell’estate del 2013 però arrivò l’annuncio dell’imminente chiusura del tribunale borgomanerese, in seguito alla decisione del Consiglio dei ministri nel 2012 di ottimizzare la rete degli uffici giudiziari nazionali chiudendo le sedi periferiche. In tutta Italia chiusero nel 2013 31 tribunali e preture, 220 sezioni distaccate e 667 uffici del giudice di pace. Per diverso tempo la struttura di viale Don Minzoni rimase vuota, finché nel corso del 2019 un’ala del palazzo ospitò la sede dell’Agenzia delle Entrate, che si trasferì lì dai suoi storici uffici in via De Amicis.
Le parti rimaste vuote sono state oggetto di due aste, dal trasferimento dell’Agenzia delle entrate. La prima scadeva il 29 marzo del 2019, ed andò deserta come l’ultima, lanciata nel mese di dicembre. I termini per la presentazione delle domande di quest’ultima gara sono scaduti il 22 gennaio, e nello specifico riguardavano una «unità immobiliare posta al piano terreno del fabbricato, un tempo sede della sezione distaccata del Tribunale di Novara, sito in viale Don Minzoni n. 34 a Borgomanero». Il canone annuale, importo a base d’asta, era stato previsto di 13.284 euro. I locali all’asta sarebbero stati consegnati in affitto «nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano. La stipula del contratto di locazione avverrà ad uso diverso da quello abitativo, ai sensi della Legge n. 392/1978». Il giorno dell’apertura delle buste era venerdì 24 gennaio, ma, come nella gara precedente, non ne sono arrivate.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità