Altro

Gli artisti di Rock For Life in piazza al Festival degli Artisti di Strada

Gli artisti di Rock For Life in piazza al Festival degli Artisti di Strada
Altro Novara, 30 Agosto 2016 ore 08:15

NOVARA, L’avevano promesso e garantito a gran voce: l’esperienza del concertone di “Rock for life”, andato in scena lo scorso gennaio per raccogliere fondi per progetti di solidarietà di gruppi e associazioni novaresi e per dire ‘no’ al terrore e al terrorismo, non si sarebbe conclusa in quel momento. Tutt’altro. Sarebbe proseguita con altri importanti impegni. Obiettivo sempre e comunque, dare una mano all’altro, utilizzando uno strumento importante e d’aggregazione qual è la musica.E così gli artisti, oltre una ventina, che parteciparono all’evento ospitato all’ex Sporting, sono rimasti uniti e continuano nell’impegno e, a brevissimo, si ripresentano ai novaresi. «L’occasione – spiega uno dei musicisti e organizzatori dell’iniziativa, Francesco Farina – è rappresentata dal Festival Internazionale Artisti di strada, in programma in città, a Novara, dal 2 al 4 settembre. In questo modo vogliamo far capire ai novaresi, alla nostra città, che “Rock for life” non resterà qualcosa di isolato, ma prosegue, tant’è che si sta pensando già anche a un “Rock for life” edizione 2017, che possa andare in scena a ridosso della festa patronale di San Gaudenzio. Durante l’evento di inizio settembre – continua Farina – disporremo di tre postazioni, dove si esibiranno alcuni nostri artisti. Con noi ci sarà sempre anche uno stand dell’associazione “For life onlus” del professor Alessandro Carriero, che raccoglierà fondi da destinare alle iniziative del gruppo (tra le altre, come già riportato nel numero in edicola sabato 27 agosto, “For Life per Accumuli”, progetto rivolto a una delle realtà più colpite dal recente terremoto in Centro Italia, ndr). La nostra partecipazione al Festival era già prevista, prima ancora che si registrasse il terribile sisma del 24 agosto. Vorremmo anche promuovere un concerto interamente dedicato alla raccolta fondi per il terremoto. Noi di Rock for life, in qualche modo, ci stiamo muovendo. Attendiamo l’evolversi. Ci piacerebbe poterlo fare entro la fine di settembre, magari nel cortile del Broletto. Vediamo».Intanto gli artisti di Rock for life, nell’ambito del Festival degli Artisti di strada, saranno venerdì 2 settembre in piazza Duomo (palco centrale dell’evento) dalle 23 alle 24 con Simona Sottini - DJ SET Short Fuse - Live elettro/acustico; sabato 3, invece, alla postazione di corso Italia, angolo via Benedetto Cairoli (fronte ingresso Broletto) dalle 17 con la Stomp Groove Band "La Ribalta", dalle 20,30 alle 22,30, nella medesima location, spazio ad Antonio Costa Barbè Drifters. Sabato 3, ma sul palco centrale di piazza Duomo, dalle 23 all’1, Flavio Pavia con DJ SET Ska&Dwight + Dida MC DJ Lost + Tanda, domenica 4, in corso Italia, fronte ingresso Broletto, dalle 16 alle 17,30 Giovanni Scabellone Only Trubles, sempre domenica 4, corso Italia, ma all’angolo con via Omar, dalle 16 alle 17,30, Golden Age 4.Monica Curino

NOVARA, L’avevano promesso e garantito a gran voce: l’esperienza del concertone di “Rock for life”, andato in scena lo scorso gennaio per raccogliere fondi per progetti di solidarietà di gruppi e associazioni novaresi e per dire ‘no’ al terrore e al terrorismo, non si sarebbe conclusa in quel momento. Tutt’altro. Sarebbe proseguita con altri importanti impegni. Obiettivo sempre e comunque, dare una mano all’altro, utilizzando uno strumento importante e d’aggregazione qual è la musica.E così gli artisti, oltre una ventina, che parteciparono all’evento ospitato all’ex Sporting, sono rimasti uniti e continuano nell’impegno e, a brevissimo, si ripresentano ai novaresi. «L’occasione – spiega uno dei musicisti e organizzatori dell’iniziativa, Francesco Farina – è rappresentata dal Festival Internazionale Artisti di strada, in programma in città, a Novara, dal 2 al 4 settembre. In questo modo vogliamo far capire ai novaresi, alla nostra città, che “Rock for life” non resterà qualcosa di isolato, ma prosegue, tant’è che si sta pensando già anche a un “Rock for life” edizione 2017, che possa andare in scena a ridosso della festa patronale di San Gaudenzio. Durante l’evento di inizio settembre – continua Farina – disporremo di tre postazioni, dove si esibiranno alcuni nostri artisti. Con noi ci sarà sempre anche uno stand dell’associazione “For life onlus” del professor Alessandro Carriero, che raccoglierà fondi da destinare alle iniziative del gruppo (tra le altre, come già riportato nel numero in edicola sabato 27 agosto, “For Life per Accumuli”, progetto rivolto a una delle realtà più colpite dal recente terremoto in Centro Italia, ndr). La nostra partecipazione al Festival era già prevista, prima ancora che si registrasse il terribile sisma del 24 agosto. Vorremmo anche promuovere un concerto interamente dedicato alla raccolta fondi per il terremoto. Noi di Rock for life, in qualche modo, ci stiamo muovendo. Attendiamo l’evolversi. Ci piacerebbe poterlo fare entro la fine di settembre, magari nel cortile del Broletto. Vediamo».Intanto gli artisti di Rock for life, nell’ambito del Festival degli Artisti di strada, saranno venerdì 2 settembre in piazza Duomo (palco centrale dell’evento) dalle 23 alle 24 con Simona Sottini - DJ SET Short Fuse - Live elettro/acustico; sabato 3, invece, alla postazione di corso Italia, angolo via Benedetto Cairoli (fronte ingresso Broletto) dalle 17 con la Stomp Groove Band "La Ribalta", dalle 20,30 alle 22,30, nella medesima location, spazio ad Antonio Costa Barbè Drifters. Sabato 3, ma sul palco centrale di piazza Duomo, dalle 23 all’1, Flavio Pavia con DJ SET Ska&Dwight + Dida MC DJ Lost + Tanda, domenica 4, in corso Italia, fronte ingresso Broletto, dalle 16 alle 17,30 Giovanni Scabellone Only Trubles, sempre domenica 4, corso Italia, ma all’angolo con via Omar, dalle 16 alle 17,30, Golden Age 4.Monica Curino

Seguici sui nostri canali