Altro

I tre Rotary novaresi insieme per aiutare le popolazioni terremotate

I tre Rotary novaresi insieme per aiutare le popolazioni terremotate
Altro Novara, 19 Settembre 2016 ore 21:18

NOVARA, I tre Rotary Club novaresi insieme per aiutare le popolazioni terremotate del Centro Italia.

Negli scorsi giorni i tre Rotary, “Novara”, “Valticino di Novara” e “Novara San Gaudenzio”, si sono ritrovati per un incontro conviviale nella suggestiva cornice del quadriportico della Canonica e hanno raccolto 1.455 euro da destinare al Fondo interdistrettuale "Capone" per le emergenze.

Ha organizzato l’evento la presidente del Rotary Novara, Fabiola Sinigaglia, con l’obiettivo di consolidare il rapporto di amicizia tra i soci dei tre Club, stimolando l’attitudine a lavorare insieme per il bene della città e per porgere aiuto a coloro che si trovano in stato di bisogno o difficoltà. Lavorare insieme per fare di più, per fare di meglio.

Con questo spirito, durante la cena è stata organizzata una libera raccolta di offerte, che ha permesso di devolvere i 1.455, euro per far fronte alle imminenti necessità delle popolazioni del Centro Italia colpite dal sisma. "Questa serata è stata la dimostrazione di come si possano raggiungere importanti risultati grazie alla collaborazione di tutti coloro che credono negli stessi valori - commentano i tre presidenti Sinigaglia (Rotary Novara), Angelo Danieli (Rotary Valticino di Novara) e Antonio Poggi Steffanina (Rotary Novara San Gaudenzio)- e grazie alla generosità dei partecipanti siamo riusciti a raccogliere importanti risorse economiche per aiutare i nostri connazionali colpiti dal terremoto che in questo momento sono meno fortunati di noi".

mo.c.

 

NOVARA, I tre Rotary Club novaresi insieme per aiutare le popolazioni terremotate del Centro Italia.

Negli scorsi giorni i tre Rotary, “Novara”, “Valticino di Novara” e “Novara San Gaudenzio”, si sono ritrovati per un incontro conviviale nella suggestiva cornice del quadriportico della Canonica e hanno raccolto 1.455 euro da destinare al Fondo interdistrettuale "Capone" per le emergenze.

Ha organizzato l’evento la presidente del Rotary Novara, Fabiola Sinigaglia, con l’obiettivo di consolidare il rapporto di amicizia tra i soci dei tre Club, stimolando l’attitudine a lavorare insieme per il bene della città e per porgere aiuto a coloro che si trovano in stato di bisogno o difficoltà. Lavorare insieme per fare di più, per fare di meglio.

Con questo spirito, durante la cena è stata organizzata una libera raccolta di offerte, che ha permesso di devolvere i 1.455, euro per far fronte alle imminenti necessità delle popolazioni del Centro Italia colpite dal sisma. "Questa serata è stata la dimostrazione di come si possano raggiungere importanti risultati grazie alla collaborazione di tutti coloro che credono negli stessi valori - commentano i tre presidenti Sinigaglia (Rotary Novara), Angelo Danieli (Rotary Valticino di Novara) e Antonio Poggi Steffanina (Rotary Novara San Gaudenzio)- e grazie alla generosità dei partecipanti siamo riusciti a raccogliere importanti risorse economiche per aiutare i nostri connazionali colpiti dal terremoto che in questo momento sono meno fortunati di noi".

mo.c.

 

Seguici sui nostri canali