Il direttore di Liberazione e Speranza, Tuniz, nominato esperto nel Comitato regionale per i diritti umani

Il direttore di Liberazione e Speranza, Tuniz, nominato esperto nel Comitato regionale per i diritti umani
Altro 28 Aprile 2015 ore 16:10

NOVARA – Davide Tuniz, novarese, direttore di Liberazione e Speranza onlus e da sempre impegnato in attività legate al sociale, è stato nominato, dal Consiglio regionale del Piemonte, quale esperto in seno al Comitato regionale per i diritti umani.

“Ricordiamo – spiega una nota di Liberazione e Speranza – che il Comitato regionale per i Diritti Umani è stato istituito con Deliberazione del Consiglio regionale n° 32/40690 del 9 dicembre 2014, con l’intento di consolidare ed ampliare l’impegno della Regione Piemonte nella promozione e nella tutela dei diritti umani. La scelta di nominare in seno a detto Comitato il novarese Tuniz è motivata non solo dal fatto che il medesimo ricopre dal luglio 2014 la carica di direttore dell’associazione “Liberazione e speranza-Onlus”, che da oltre quindici anni a Novara opera a favore delle vittime di una delle più inquietati violazioni dei diritti umani, ma anche dal fatto che Davide Tuniz ha maturato una preziosa esperienza nella lotta alla tratta internazionale degli esseri umani in Brasile dal 2009 al 2013”.

L’associazione, presieduta da Andrea Lebra, “considera la nomina di Davide Tuniz anche quale pubblico riconoscimento, da parte della Regione Piemonte, dell’attività dalla medesima svolta dall’anno 2000 a favore della tutela della dignità e della libertà di ogni donna”.

mo.c.

NOVARA – Davide Tuniz, novarese, direttore di Liberazione e Speranza onlus e da sempre impegnato in attività legate al sociale, è stato nominato, dal Consiglio regionale del Piemonte, quale esperto in seno al Comitato regionale per i diritti umani.

“Ricordiamo – spiega una nota di Liberazione e Speranza – che il Comitato regionale per i Diritti Umani è stato istituito con Deliberazione del Consiglio regionale n° 32/40690 del 9 dicembre 2014, con l’intento di consolidare ed ampliare l’impegno della Regione Piemonte nella promozione e nella tutela dei diritti umani. La scelta di nominare in seno a detto Comitato il novarese Tuniz è motivata non solo dal fatto che il medesimo ricopre dal luglio 2014 la carica di direttore dell’associazione “Liberazione e speranza-Onlus”, che da oltre quindici anni a Novara opera a favore delle vittime di una delle più inquietati violazioni dei diritti umani, ma anche dal fatto che Davide Tuniz ha maturato una preziosa esperienza nella lotta alla tratta internazionale degli esseri umani in Brasile dal 2009 al 2013”.

L’associazione, presieduta da Andrea Lebra, “considera la nomina di Davide Tuniz anche quale pubblico riconoscimento, da parte della Regione Piemonte, dell’attività dalla medesima svolta dall’anno 2000 a favore della tutela della dignità e della libertà di ogni donna”.

mo.c.