Altro

Il "modello Novara" al tavolo Anci

Il "modello Novara" al tavolo Anci
Altro Novara, 20 Maggio 2015 ore 16:12

NOVARA - «Cultura e turismo sono settori strategici per la vita e lo sviluppo delle città. Per questo abbiamo avviato un percorso che porterà l'Anci ad un grande appuntamento nazionale sulla valorizzazione del turismo e della cultura e sul ruolo delle città in questo settore. Si terrà a Roma a metà luglio, con la partecipazione del ministro Dario Franceschini». 
Ad annunciarlo è stato il presidente dell'Anci Piero Fassino, che ha presieduto a Torino i lavori della commissione Cultura dell'associazione, riunitasi la scorsa settimana in concomitanza con il Salone internazionale del libro. L'organismo associativo, convocato dal suo presidente Donato Gentile per la prima riunione del suo nuovo ciclo di attività, ha visto la partecipazione del delegato Anci alla Cultura Maurizio Braccialarghe. Il Comune di Novara era rappresentato dall'assessore alla cultura Paola Turchelli. 
Proprio l'esperienza di Novara ha suscitato molto interesse tra i presenti, amministratori provenienti da tutta Italia. 
La commissione Anci ha approvato la proposta di accordo di collaborazione Anci-Icom Italia relativo allo sviluppo e alla valorizzazione dei Musei comunali; durante i lavori è stato anche presentato ‘Mecenati di oggi per l'Italia di domani - Art Bonus', un progetto promosso da Mibact, Arcus e Anci per la diffusione del mecenatismo e dunque la tutela e la conservazione del patrimonio culturale attraverso il pacchetto di misure previste dall'Art Bonus. 
"Il confronto di venerdì - commenta l'assessore Turchelli - è stato molto utile. Noi siamo da sempre convinti del ruolo strategico della cultura e del turismo come via ad un nuovo sviluppo del territorio. Quanto stiamo facendo a Novara in questi anni ne è la testimonianza. Il dialogo con le altre realtà, dai Comuni grandi a quelli piccoli, ci aiuta a mettere a fuoco meglio problemi e prospettive".
Tra i temi trattati, ricorda ancora Turchelli, "le forti difficoltà dei Comuni sul tema del personale dei servizi culturali e le iniziative a sostegno alla creatività giovanile", tutti temi sui quali Anci si è impegnata a svolgere un ruolo di sostegno a tutte le amministrazioni. 
v.s.

NOVARA - «Cultura e turismo sono settori strategici per la vita e lo sviluppo delle città. Per questo abbiamo avviato un percorso che porterà l'Anci ad un grande appuntamento nazionale sulla valorizzazione del turismo e della cultura e sul ruolo delle città in questo settore. Si terrà a Roma a metà luglio, con la partecipazione del ministro Dario Franceschini». 
Ad annunciarlo è stato il presidente dell'Anci Piero Fassino, che ha presieduto a Torino i lavori della commissione Cultura dell'associazione, riunitasi la scorsa settimana in concomitanza con il Salone internazionale del libro. L'organismo associativo, convocato dal suo presidente Donato Gentile per la prima riunione del suo nuovo ciclo di attività, ha visto la partecipazione del delegato Anci alla Cultura Maurizio Braccialarghe. Il Comune di Novara era rappresentato dall'assessore alla cultura Paola Turchelli. 
Proprio l'esperienza di Novara ha suscitato molto interesse tra i presenti, amministratori provenienti da tutta Italia. 
La commissione Anci ha approvato la proposta di accordo di collaborazione Anci-Icom Italia relativo allo sviluppo e alla valorizzazione dei Musei comunali; durante i lavori è stato anche presentato ‘Mecenati di oggi per l'Italia di domani - Art Bonus', un progetto promosso da Mibact, Arcus e Anci per la diffusione del mecenatismo e dunque la tutela e la conservazione del patrimonio culturale attraverso il pacchetto di misure previste dall'Art Bonus. 
"Il confronto di venerdì - commenta l'assessore Turchelli - è stato molto utile. Noi siamo da sempre convinti del ruolo strategico della cultura e del turismo come via ad un nuovo sviluppo del territorio. Quanto stiamo facendo a Novara in questi anni ne è la testimonianza. Il dialogo con le altre realtà, dai Comuni grandi a quelli piccoli, ci aiuta a mettere a fuoco meglio problemi e prospettive".
Tra i temi trattati, ricorda ancora Turchelli, "le forti difficoltà dei Comuni sul tema del personale dei servizi culturali e le iniziative a sostegno alla creatività giovanile", tutti temi sui quali Anci si è impegnata a svolgere un ruolo di sostegno a tutte le amministrazioni. 
v.s.