Altro

Inaugurato lo Spazio Montessori Novara

Inaugurato lo Spazio Montessori Novara
Altro Novara, 30 Gennaio 2016 ore 19:54

NOVARA - Sono tante le richieste già pervenute e le prenotazioni effettuate per frequentare il nuovo Spazio Montessori che è stato inaugurato nel pomeriggio di giovedì 28 gennaio presso la scuola d’infanzia in via Galvani 30. Uno Spazio organizzato e attrezzato con materiali montessoriani per bambini da 1 a 5 anni, in cui essi possono muoversi ed esprimersi con oggetti pensati a loro misura. C’è l’angolo di vita pratica, con recipienti, piatti, posate, bicchieri e  bottiglie mignon, materiali naturali come riso e polenta per i travasi; c’è l’angolo artistico dove ci si può esprimere con la pittura; tavolini e sedie, libri, giochi e un angolo con tappeto, cuscini e specchio per i più piccoli. All’inaugurazione è intervenuta l’assessore del Comune di Novara all’istruzione Margherita Patti: “Speriamo che il metodo attecchisca nelle scuole di Novara – ha detto – noi crediamo molto in questa pedagogia e siamo contenti di avercela fatta a realizzare questo spazio”. 
Per Fondazione Montessori Italia il direttore Andrea Lupi ha sottolineato come “dalla Sicilia a Domodossola c'è grande interesse per il metodo, una pedagogia che è d'eccellenza anche se ha 100 anni. In Italia ci sono solo 5 spazi come questo e solo una cinquantina di scuole usano il Montessori come metodo di insegnamento. Per questo siamo anche molto soddisfatti della grande partecipazione che ha avuto il corso di formazione per insegnanti che si sta svolgendo durante questo anno scolastico”. 

Il dirigente dell’istituto comprensivo Boroli Domenico Bresich ha espresso “contentezza e orgoglio per la possibilità di ospitare all'interno di una scuola d'infanzia questo spazio. L’apporto degli insegnanti è stato fondamentale e io le ringrazio per il loro impegno”. 

Elisa Loprete è la responsabile dello Spazio ed è affiancata nella sua gestione dalle educatrici Paola Ceglia e Giovanna Cardullo: “Lo Spazio è nato dal desiderio di accogliere genitori e bimbi in un ambiente realizzato secondo il metodo. Dato l’alto numero di richieste aumenteremo sicuramente le aperture. Lo spazio potrà essere frequentato dai bambini della scuola in un’ottica di interscambio, di scuola aperta”. Lo Spazio sarà aperto il martedì dalle 10 alle 11.30, il giovedì e il sabato dalle 15 alle 16.30 e dalle 17 alle 18.30, ogni volta per un massimo di sei bimbi con un accompagnatore. 

Durante i turni di apertura sarà possibile una fruizione libera dello spazio, un po’ come in una ludoteca, con la guida e la supervisione delle educatrici. “Da febbraio inoltre – ha proseguito Loprete - proporremo una serie di atelier montessoriani per i bambini e incontri di accompagnamento alla genitorialità per gli adulti con temi specifici che si potranno affrontare tutti insieme”. La prenotazione è obbligatoria. I costi sono i seguenti: ingresso singolo per atelier 10 euro, per la fruizione dello spazio 7 euro, c’è anche possibilità di abbonamenti come quello mensile con un ingresso a settimana a 25 euro. 

E’  infine intervenuta Eleonora Macaluso del Comitato genitori Montessoriamo la scuola che ha collaborato al progetto e ha invitato mamme e papà a iscriversi alla mailing list  del Comitato per rimanere informati sulle varie iniziative (basta scrivere a montessoriamolascuola@gmail.com). 

Per informazioni e prenotazioni si può scrivere a novara@fondazionemontessori.it, consultare il sito www.fondazionemontessori.it, la pagina Facebook Spazio Montessori Novara, tel. 380 8932959.

Valentina Sarmenghi 

NOVARA - Sono tante le richieste già pervenute e le prenotazioni effettuate per frequentare il nuovo Spazio Montessori che è stato inaugurato nel pomeriggio di giovedì 28 gennaio presso la scuola d’infanzia in via Galvani 30. Uno Spazio organizzato e attrezzato con materiali montessoriani per bambini da 1 a 5 anni, in cui essi possono muoversi ed esprimersi con oggetti pensati a loro misura. C’è l’angolo di vita pratica, con recipienti, piatti, posate, bicchieri e  bottiglie mignon, materiali naturali come riso e polenta per i travasi; c’è l’angolo artistico dove ci si può esprimere con la pittura; tavolini e sedie, libri, giochi e un angolo con tappeto, cuscini e specchio per i più piccoli. All’inaugurazione è intervenuta l’assessore del Comune di Novara all’istruzione Margherita Patti: “Speriamo che il metodo attecchisca nelle scuole di Novara – ha detto – noi crediamo molto in questa pedagogia e siamo contenti di avercela fatta a realizzare questo spazio”.
Per Fondazione Montessori Italia il direttore Andrea Lupi ha sottolineato come “dalla Sicilia a Domodossola c'è grande interesse per il metodo, una pedagogia che è d'eccellenza anche se ha 100 anni. In Italia ci sono solo 5 spazi come questo e solo una cinquantina di scuole usano il Montessori come metodo di insegnamento. Per questo siamo anche molto soddisfatti della grande partecipazione che ha avuto il corso di formazione per insegnanti che si sta svolgendo durante questo anno scolastico”. 

Il dirigente dell’istituto comprensivo Boroli Domenico Bresich ha espresso “contentezza e orgoglio per la possibilità di ospitare all'interno di una scuola d'infanzia questo spazio. L’apporto degli insegnanti è stato fondamentale e io le ringrazio per il loro impegno”. 

Elisa Loprete è la responsabile dello Spazio ed è affiancata nella sua gestione dalle educatrici Paola Ceglia e Giovanna Cardullo: “Lo Spazio è nato dal desiderio di accogliere genitori e bimbi in un ambiente realizzato secondo il metodo. Dato l’alto numero di richieste aumenteremo sicuramente le aperture. Lo spazio potrà essere frequentato dai bambini della scuola in un’ottica di interscambio, di scuola aperta”. Lo Spazio sarà aperto il martedì dalle 10 alle 11.30, il giovedì e il sabato dalle 15 alle 16.30 e dalle 17 alle 18.30, ogni volta per un massimo di sei bimbi con un accompagnatore. 

Durante i turni di apertura sarà possibile una fruizione libera dello spazio, un po’ come in una ludoteca, con la guida e la supervisione delle educatrici. “Da febbraio inoltre – ha proseguito Loprete - proporremo una serie di atelier montessoriani per i bambini e incontri di accompagnamento alla genitorialità per gli adulti con temi specifici che si potranno affrontare tutti insieme”. La prenotazione è obbligatoria. I costi sono i seguenti: ingresso singolo per atelier 10 euro, per la fruizione dello spazio 7 euro, c’è anche possibilità di abbonamenti come quello mensile con un ingresso a settimana a 25 euro. 

E’  infine intervenuta Eleonora Macaluso del Comitato genitori Montessoriamo la scuola che ha collaborato al progetto e ha invitato mamme e papà a iscriversi alla mailing list  del Comitato per rimanere informati sulle varie iniziative (basta scrivere a montessoriamolascuola@gmail.com). 

Per informazioni e prenotazioni si può scrivere a novara@fondazionemontessori.it, consultare il sito www.fondazionemontessori.it, la pagina Facebook Spazio Montessori Novara, tel. 380 8932959.

Valentina Sarmenghi 

Seguici sui nostri canali