Iniziativa “Cuore solidale” per i bimbi dell’Ugi: un successo

Iniziativa “Cuore solidale” per i bimbi dell’Ugi: un successo
Altro 30 Maggio 2015 ore 04:46

CAMERIANO – Grande successo, domenica scorsa 24 maggio, al campo sportivo di Cameriano, nel Novarese, per la manifestazione calcistica “Cuore solidale”, promossa dalla cooperativa sportiva Csrc Cuore 1990 di Novara unitamente alla Intergroup Milano di Alessandro Demuro e con il patrocinio del Comune di Casalino. Un progetto a favore dell’associazione Ugi Novara.

La sezione novarese dell'Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini ha infatti un nuovo sogno: la costruzione di una struttura permanente di onco-ematologia pediatrica presso l’ospedale Maggiore della Carità di Novara, nel quale opera dal 2005. Nello specifico, l’associazione novarese sta cercando di realizzare un day hospital e un ambulatorio dedicati ai più piccoli, attraverso il riutilizzo e la risistemazione di un’ala del reparto di Pediatria Medica, resa recentemente libera dopo il trasferimento della Neonatologia.

L’evento calcistico di domenica scorsa è servito quindi in parte a questo scopo: si son potuti infatti raccogliere fondi preziosi per cercare di arrivare il più possibile vicino al raggiungimento di questo importante traguardo di volontariato.

La giornata in campo è iniziata alle 10, con il piccolo Vincent che ha battuto il calcio d’inizio, dando così l’avvio al mini-torneo dei più piccoli. Le squadre, coinvolte fino alle 13 sono state: San Giacomo Novara, Accademia Borgomanero, Asd Edelweiss, Asd Veveri e Asd Sparta Novara. Al termine della sfida finale i piccoli giocatori sono stati premiati con una medaglia, ricordo della giornata, alla presenza del presidente Ugi Novara Ing. Andrea Locarni e del direttore generale della Intergroup Milano Alessandro Demuro.

Dopo le foto di rito, il testimone è passato agli esordienti, classe 2003, delle squadre Asd Pernatese e AsdGalliate Calcio, che per un’ora hanno combattuto in campo con grande estro e fantasia. Vince il team galliatese, che viene premiato tra i tanti applausi con una grande coppa. Verso sera si è infine disputato un triangolare con le squadre dei più grandi, As Ticinia Robecchetto, Csrc. Cuore 1990 e Amatori Calcio Sozzago Asd, al termine del quale si è tenuta la premiazione, sempre alla presenza dell'Ing. Locarni e del direttore generale Demuro. Questa la classifica: 1° posto - Amatori Calcio Sozzago Asd; 2° posto - As Ticinia Robecchetto; 3° posto - Csrc Cuore 1990. Tra i più grandi sono stati, inoltre, premiati: Baratella Giovanni (As Ticinia Robecchetto) come miglior portiere e Zanellato Gino (As Ticinia Robecchetto) che ha ricevuto il premio alla carriera, ma, anche Andreoletti Gianni (Amatori Calcio Sozzago Asd) come miglior allenatore e Corrado Fabrizio (Amatori Calcio Sozzago Asd) come miglior giocatore in campo.

Il prossimo appuntamento targato Ugi Novara è l'annuale grigliata, che quest'anno sarà anche occasione di festeggiamento del decimo compleanno dell'associazione e che si terrà all'area feste del comune di Granozzo il 14 giugno.

mo.c.


CAMERIANO – Grande successo, domenica scorsa 24 maggio, al campo sportivo di Cameriano, nel Novarese, per la manifestazione calcistica “Cuore solidale”, promossa dalla cooperativa sportiva Csrc Cuore 1990 di Novara unitamente alla Intergroup Milano di Alessandro Demuro e con il patrocinio del Comune di Casalino. Un progetto a favore dell’associazione Ugi Novara.

La sezione novarese dell'Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini ha infatti un nuovo sogno: la costruzione di una struttura permanente di onco-ematologia pediatrica presso l’ospedale Maggiore della Carità di Novara, nel quale opera dal 2005. Nello specifico, l’associazione novarese sta cercando di realizzare un day hospital e un ambulatorio dedicati ai più piccoli, attraverso il riutilizzo e la risistemazione di un’ala del reparto di Pediatria Medica, resa recentemente libera dopo il trasferimento della Neonatologia.

L’evento calcistico di domenica scorsa è servito quindi in parte a questo scopo: si son potuti infatti raccogliere fondi preziosi per cercare di arrivare il più possibile vicino al raggiungimento di questo importante traguardo di volontariato.

La giornata in campo è iniziata alle 10, con il piccolo Vincent che ha battuto il calcio d’inizio, dando così l’avvio al mini-torneo dei più piccoli. Le squadre, coinvolte fino alle 13 sono state: San Giacomo Novara, Accademia Borgomanero, Asd Edelweiss, Asd Veveri e Asd Sparta Novara. Al termine della sfida finale i piccoli giocatori sono stati premiati con una medaglia, ricordo della giornata, alla presenza del presidente Ugi Novara Ing. Andrea Locarni e del direttore generale della Intergroup Milano Alessandro Demuro.

Dopo le foto di rito, il testimone è passato agli esordienti, classe 2003, delle squadre Asd Pernatese e AsdGalliate Calcio, che per un’ora hanno combattuto in campo con grande estro e fantasia. Vince il team galliatese, che viene premiato tra i tanti applausi con una grande coppa. Verso sera si è infine disputato un triangolare con le squadre dei più grandi, As Ticinia Robecchetto, Csrc. Cuore 1990 e Amatori Calcio Sozzago Asd, al termine del quale si è tenuta la premiazione, sempre alla presenza dell'Ing. Locarni e del direttore generale Demuro. Questa la classifica: 1° posto - Amatori Calcio Sozzago Asd; 2° posto - As Ticinia Robecchetto; 3° posto - Csrc Cuore 1990. Tra i più grandi sono stati, inoltre, premiati: Baratella Giovanni (As Ticinia Robecchetto) come miglior portiere e Zanellato Gino (As Ticinia Robecchetto) che ha ricevuto il premio alla carriera, ma, anche Andreoletti Gianni (Amatori Calcio Sozzago Asd) come miglior allenatore e Corrado Fabrizio (Amatori Calcio Sozzago Asd) come miglior giocatore in campo.

Il prossimo appuntamento targato Ugi Novara è l'annuale grigliata, che quest'anno sarà anche occasione di festeggiamento del decimo compleanno dell'associazione e che si terrà all'area feste del comune di Granozzo il 14 giugno.

mo.c.