“Itinerari turistici per tutti nel Novarese” (FOTOGALLERY)

“Itinerari turistici per tutti nel Novarese” (FOTOGALLERY)
29 Gennaio 2015 ore 20:41

NOVARA – Cinque itinerari turistici per tutti (non solo con riferimento ai disabili, ma anche ad esempio alle famiglie con bambini e agli anziani) per scoprire le bellezze di Novara e provincia: sono quelli ideati dall’Agenzia turistica locale di Novara insieme a Camera di Commercio di Novara, Consulta per le persone in difficoltà Onlus, Regione Piemonte. Gli itinerari fanno parte del progetto Novara.IN – INclusiva e INnovativa realizzato con le risorse del Fondo sociale europeo, al quale hanno aderito Comune e Provincia di Novara, l’Ente Nazionale Sordi, l’Associazione italiana Celiachia sezione della Provincia di Novara, l’Istituto per il Turismo per tutti, l’istituto professionale Ravizza, l’associazione Amici del Parco della Battaglia e Global Tourist Consulting.
Il progetto è stato presentato nel corso di un convegno che si è tenuto ieri, mercoledì 28 gennaio, al Piccolo Coccia a cui hanno partecipato i rappresentanti dei diversi enti coinvolti in primis Maria Rosa Fagnoni, presidente dell’Atl di Novara, che ha sottolineato l’importanza di dare vita a tutta una serie di azioni per fare in modo che per tutti il viaggio possa essere “un’esperienza sana, piacevole e stimolante. Questo convegno non è la parte conclusiva del progetto ma un punto di raccordo per una progettazione più ampia al quale spero si aggiungano altri aderenti”. Sono intervenuti fra gli altri Paolo Osiride Ferrero e Giovanni Ferrero rispettivamente presidente e direttore della Consulta per le persone in difficoltà Onlus, Cristina d’Ercole, segretario generale della Camera di Commercio, l’assessore comunale Margherita Patti, il consigliere provinciale con delega al turismo nel nord della Provincia Laura Noro.

NOVARA – Cinque itinerari turistici per tutti (non solo con riferimento ai disabili, ma anche ad esempio alle famiglie con bambini e agli anziani) per scoprire le bellezze di Novara e provincia: sono quelli ideati dall’Agenzia turistica locale di Novara insieme a Camera di Commercio di Novara, Consulta per le persone in difficoltà Onlus, Regione Piemonte. Gli itinerari fanno parte del progetto Novara.IN – INclusiva e INnovativa realizzato con le risorse del Fondo sociale europeo, al quale hanno aderito Comune e Provincia di Novara, l’Ente Nazionale Sordi, l’Associazione italiana Celiachia sezione della Provincia di Novara, l’Istituto per il Turismo per tutti, l’istituto professionale Ravizza, l’associazione Amici del Parco della Battaglia e Global Tourist Consulting.
Il progetto è stato presentato nel corso di un convegno che si è tenuto ieri, mercoledì 28 gennaio, al Piccolo Coccia a cui hanno partecipato i rappresentanti dei diversi enti coinvolti in primis Maria Rosa Fagnoni, presidente dell’Atl di Novara, che ha sottolineato l’importanza di dare vita a tutta una serie di azioni per fare in modo che per tutti il viaggio possa essere “un’esperienza sana, piacevole e stimolante. Questo convegno non è la parte conclusiva del progetto ma un punto di raccordo per una progettazione più ampia al quale spero si aggiungano altri aderenti”. Sono intervenuti fra gli altri Paolo Osiride Ferrero e Giovanni Ferrero rispettivamente presidente e direttore della Consulta per le persone in difficoltà Onlus, Cristina d’Ercole, segretario generale della Camera di Commercio, l’assessore comunale Margherita Patti, il consigliere provinciale con delega al turismo nel nord della Provincia Laura Noro.
La guida bilingue “Itinerari turistici per tutti nel Novarese” illustra i cinque percorsi ideati e testati da Atl e dai partner come accessibili oltre a fornire indicazioni su ristoranti, hotel, musei, teatri, riserve naturali, trasporti e servizi sanitari del territorio. Questi dunque i cinque itinerari per tutti: a Novara due “trekking urbani” uno per il centro storico e uno dei baluardi; c’è poi “Risaie in tour nella bassa Novarese”, “Colline novaresi in tour” e nel Comune di Borgo Ticino “Il Bosco Solivo”.
Efficace anche la testimonianza dell’attrice e madrina dell’Associazione italiana Sclerosi Multipla Antonella Ferrari: “Anche il disabile ha voglia di divertirsi, di viaggiare, io e tutti quelli come me devono poter avere la libertà di spostarsi e visitare, conoscere”. Ferrari sarà a Trecate al teatro Silvio Pellico l’11 aprile con il suo spettacolo “Più forte del destino”.
Sono intervenuti anche Mario Frattini dell’Associazione Italiana Celiachia, Oscar Cimini, vicepresidente dell’Unione Italiana Ciechi di Novara, Roberto Toso, presidente dell’Associazione diversamente abili di Novara e delegato Fai e Annalisa Castoldi, dell’Istituto Ravizza.
Per informazioni e per ricevere la guida www.turismonovara.it o tel. 0321 394059.

> VEDI LA FOTOGALLERY 

Valentina Sarmenghi

Per saperne di più leggi il Corriere di Novara di giovedì 29 gennaio

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità