L’Aci Novara ha premiato i benemeriti

L’Aci Novara ha premiato i benemeriti
Altro 04 Maggio 2015 ore 17:02

NOVARA - Si è tenuta giovedì pomeriggio l’annuale assemblea dei Soci dell’Automobile Club Novara, riunitasi per l’ottantasettesimo anno. La riunione ha avuto luogo nella sala comunale ex quartiere di Santa Rita. L’assemblea è stata l’occasione per riunire, oltre che i Soci del Club, ai fini dell’approvazione del bilancio dell’Ente e della premiazione degli associati fedeli da oltre 40 anni, anche autorità locali, Forze dell’Ordine, sportivi, nonché automobilisti premiati come veterani del volante. Presente anche quest’anno il prefetto di Novara Paolo Francesco Castaldo. Il Presidente dell’Automobile Club Novara Marco Mottini ha presentato alcuni avvenimenti che hanno caratterizzato la vita del Club nel 2014. Tra questi due nuovi progetti: “A Passo sicuro” e “2 Ruote Sicure”. “A Passo sicuro” è un progetto che si rivolge alle scuole primarie, al fine di promuovere la cultura della sicurezza stradale. “2 Ruote Sicure” offre consigli per l’uso responsabile della bicicletta sulle strade. Sono stati forniti alcuni dati: 374 bambini delle scuole dell’infanzia della provincia di Novara sono stati raggiunti da un corso “TrasportACI Sicuri”; 75 mamme, papà e nonni hanno partecipato ad un corso “TrasportACI Sicuri” rivolto agli adulti; 139 bambini delle scuole primarie della provincia di Novara hanno frequentato un corso “A Passo sicuro” e 95 alunni un corso “2 Ruote Sicure”. Il direttore Paolo Pinto ha ricordato come nel corso del 2014 sono state aperte due nuove delegazioni, una a Trecate ed una a San Pietro Mosezzo, determinando un incremento di capillarità dei punti vendita. Attualmente le delegazioni sul territorio novarese sono 9, oltre alla sede. La votazione del bilancio, approvato all’unanimità da parte dei soci, è stata preceduta della relazione del collegio dei revisori dei conti, illustrata da Calogero Gerardo Galiano, presidente dello stesso collegio.
In un suo breve intervento di saluto il prefetto Castaldo ha voluto ricordare «l’importanza del lavoro di prevenzione sulla sicurezza stradale, svolta dall’Aci con le scuole».
La cerimonia è proseguita con le premiazioni. La prima categoria è stata quella delle persone appartenenti alle Forze dell’Ordine distintesi per attività di collaborazione ai fini istituzionali dell’Aci, sicurezza stradale, educazione stradale, soluzioni per la mobilità. I riconoscimenti sono stati consegnati a: Carabiniere scelto Cosimo Carmelo Barca; carabiniere Rocco Carmine Negro; assistente capo della Polizia di Stato, capo pattuglia squadra Volante Fabio Manzo; ispettore capo della Polizia di Stato -addetto all’attività d’infortunistica del distaccamento Polizia Stradale di Arona: Paolo Rigoni; Agente della Polizia Municipale di Novara Angelo Sindaco. Accanto a loro erano presenti il comandante provinciale dei Carabinieri Giovanni Spirito, il vicequestore Vicario Roberto Bulone, il sostituto commissario comandante della Polizia Stradale di Arona Vincenzo Piccariello, l’assessore alla Viabilità del Comune di Novara Giulio Rigotti.
Essendo impegnato all’autodromo di Vallelunga non ha potuto ritirare il premio “Sport automobilistico novarese” il campione borgomanerese Piero Longhi. In sua sua vece ha ritirato il riconoscimento il delegato provinciale sportivo Aci Enzo Poggia.
Vi è stato poi il momento del Club “Alta Fedeltà Associativa”, composta dai Soci con oltre 40 anni di associazione. Attualmente il Club conta oltre 80 iscritti. Un ringraziamento particolare è andato ai Fedelissimi: Bottini Giovanni, Crippa Carlo, Gallina Giorgio, Gessa Antonio, Malandra Mario, Pescio Rinaldo, Prestigiacomo Gioacchino, Serra Francesco, Stanzione Luigi, Vasta Giuseppe, Vercesi Antonio, Vescovo Carlo. Nuovo iscritto: Segalini Arturo.
Per i Cinquantenni del Volante, soci e non soci, che hanno conseguito la patente di guida da oltre 50 anni sono stati premiati come Soci: Carmagnola Bruno, Dalla Piazza Pietro Luigi.qGavin Umberto, Pistoia Emilia, Segalini Arturo, Tacchini Mariarosa. Come non soci: Mirabelli Ines, Ottonello Giovannni, Puzineri Margherita Angela,qSacchi Carlo.
I vertici dell’Automobile Club Novara, in chiusura, hanno ringraziato tutti i partecipanti per essere intervenuti. La cerimonia si è chiusa con un aperitivo.
m.d.

NOVARA - Si è tenuta giovedì pomeriggio l’annuale assemblea dei Soci dell’Automobile Club Novara, riunitasi per l’ottantasettesimo anno. La riunione ha avuto luogo nella sala comunale ex quartiere di Santa Rita. L’assemblea è stata l’occasione per riunire, oltre che i Soci del Club, ai fini dell’approvazione del bilancio dell’Ente e della premiazione degli associati fedeli da oltre 40 anni, anche autorità locali, Forze dell’Ordine, sportivi, nonché automobilisti premiati come veterani del volante. Presente anche quest’anno il prefetto di Novara Paolo Francesco Castaldo. Il Presidente dell’Automobile Club Novara Marco Mottini ha presentato alcuni avvenimenti che hanno caratterizzato la vita del Club nel 2014. Tra questi due nuovi progetti: “A Passo sicuro” e “2 Ruote Sicure”. “A Passo sicuro” è un progetto che si rivolge alle scuole primarie, al fine di promuovere la cultura della sicurezza stradale. “2 Ruote Sicure” offre consigli per l’uso responsabile della bicicletta sulle strade. Sono stati forniti alcuni dati: 374 bambini delle scuole dell’infanzia della provincia di Novara sono stati raggiunti da un corso “TrasportACI Sicuri”; 75 mamme, papà e nonni hanno partecipato ad un corso “TrasportACI Sicuri” rivolto agli adulti; 139 bambini delle scuole primarie della provincia di Novara hanno frequentato un corso “A Passo sicuro” e 95 alunni un corso “2 Ruote Sicure”. Il direttore Paolo Pinto ha ricordato come nel corso del 2014 sono state aperte due nuove delegazioni, una a Trecate ed una a San Pietro Mosezzo, determinando un incremento di capillarità dei punti vendita. Attualmente le delegazioni sul territorio novarese sono 9, oltre alla sede. La votazione del bilancio, approvato all’unanimità da parte dei soci, è stata preceduta della relazione del collegio dei revisori dei conti, illustrata da Calogero Gerardo Galiano, presidente dello stesso collegio.
In un suo breve intervento di saluto il prefetto Castaldo ha voluto ricordare «l’importanza del lavoro di prevenzione sulla sicurezza stradale, svolta dall’Aci con le scuole».
La cerimonia è proseguita con le premiazioni. La prima categoria è stata quella delle persone appartenenti alle Forze dell’Ordine distintesi per attività di collaborazione ai fini istituzionali dell’Aci, sicurezza stradale, educazione stradale, soluzioni per la mobilità. I riconoscimenti sono stati consegnati a: Carabiniere scelto Cosimo Carmelo Barca; carabiniere Rocco Carmine Negro; assistente capo della Polizia di Stato, capo pattuglia squadra Volante Fabio Manzo; ispettore capo della Polizia di Stato -addetto all’attività d’infortunistica del distaccamento Polizia Stradale di Arona: Paolo Rigoni; Agente della Polizia Municipale di Novara Angelo Sindaco. Accanto a loro erano presenti il comandante provinciale dei Carabinieri Giovanni Spirito, il vicequestore Vicario Roberto Bulone, il sostituto commissario comandante della Polizia Stradale di Arona Vincenzo Piccariello, l’assessore alla Viabilità del Comune di Novara Giulio Rigotti.
Essendo impegnato all’autodromo di Vallelunga non ha potuto ritirare il premio “Sport automobilistico novarese” il campione borgomanerese Piero Longhi. In sua sua vece ha ritirato il riconoscimento il delegato provinciale sportivo Aci Enzo Poggia.
Vi è stato poi il momento del Club “Alta Fedeltà Associativa”, composta dai Soci con oltre 40 anni di associazione. Attualmente il Club conta oltre 80 iscritti. Un ringraziamento particolare è andato ai Fedelissimi: Bottini Giovanni, Crippa Carlo, Gallina Giorgio, Gessa Antonio, Malandra Mario, Pescio Rinaldo, Prestigiacomo Gioacchino, Serra Francesco, Stanzione Luigi, Vasta Giuseppe, Vercesi Antonio, Vescovo Carlo. Nuovo iscritto: Segalini Arturo.
Per i Cinquantenni del Volante, soci e non soci, che hanno conseguito la patente di guida da oltre 50 anni sono stati premiati come Soci: Carmagnola Bruno, Dalla Piazza Pietro Luigi.qGavin Umberto, Pistoia Emilia, Segalini Arturo, Tacchini Mariarosa. Come non soci: Mirabelli Ines, Ottonello Giovannni, Puzineri Margherita Angela,qSacchi Carlo.
I vertici dell’Automobile Club Novara, in chiusura, hanno ringraziato tutti i partecipanti per essere intervenuti. La cerimonia si è chiusa con un aperitivo.
m.d.