L’Ordine degli Architetti di Novara e Vco con il Presidio Architetti della Protezione Civile del Piemonte

L’Ordine degli Architetti di Novara e Vco con il Presidio Architetti della Protezione Civile del Piemonte
Altro 29 Aprile 2015 ore 16:59

NOVARA – A seguito dei gravi fenomeni meteorologici verificatisi in Provincia di Alessandria tra il 12 e il 13 ottobre e tra il 14 e il 15 novembre 2014, il Presidio Architetti di Protezione Civile del Piemonte, istituito dalla Federazione Interregionale degli Ordini degli Architetti PPC del Piemonte e della Valle d’Aosta, ha prestato la sua opera di interventi per il rilievo dei danni a beni immobili pubblici e privati con sopralluoghi speditivi volti a valutare la sicurezza dei singoli fabbricati, per consentire ai Comuni di emettere specifiche ordinanze di limitazione parziale o totale di uso degli stessi.
Partecipano al Presidio, in modo gratuito ed a titolo volontario, professionisti Architetti iscritti agli Ordini delle provincie piemontesi, che hanno svolto un percorso formativo specifico in attuazione di un Protocollo di Intesa firmato tra il Consiglio Nazionale degli Architetti PPC ed il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile. Tra questi anche l’architetto junior Riccardo Porzio, coordinatore per le province di Novara e Verbano Cusio Ossola, e l’architetto Stefano Dessilani.
Oltre all’architetto Porzio, i componenti del Coordinamento sono: architetto Massimo Buzio, coordinatore regionale e per la provincia di Alessandria; architetto Raffaele Fusco, coordinatore per la provincia di Asti; architetto Lynn Dresing, coordinatore per la provincia di Biella; architetto Danilo Sala, coordinatore per la provincia di Cuneo; Architetto Maria Rosa Cena, coordinatore per la provincia di Torino; Architetto Simonetta Baracco, coordinatore per la provincia di Vercelli.
L’attività del Presidio rappresenta una delle attività di punta della Federazione interregionale degli Ordini degli Architetti PPC del Piemonte e della Valle d’Aosta. La Federazione ha inoltre sottoscritto con la Regione Piemonte un secondo Protocollo d’Intesa che ha tra le sue finalità la realizzazione di iniziative di collaborazione nel campo delle attività inerenti il rischio sismico e di promuovere un piano di formazione professionale rivolto ai progettisti.
L’attività svolta ha interessato i Comuni afferenti i Centro Operativo Misto (COM) 10, Tortona, e COM 15, Alta Val Lemme e Ovadese, con il coinvolgimento di 21 architetti che hanno svolto oltre 150 rilievi speditivi a supporto delle amministrazioni comunali.

v.s.

NOVARA – A seguito dei gravi fenomeni meteorologici verificatisi in Provincia di Alessandria tra il 12 e il 13 ottobre e tra il 14 e il 15 novembre 2014, il Presidio Architetti di Protezione Civile del Piemonte, istituito dalla Federazione Interregionale degli Ordini degli Architetti PPC del Piemonte e della Valle d’Aosta, ha prestato la sua opera di interventi per il rilievo dei danni a beni immobili pubblici e privati con sopralluoghi speditivi volti a valutare la sicurezza dei singoli fabbricati, per consentire ai Comuni di emettere specifiche ordinanze di limitazione parziale o totale di uso degli stessi.
Partecipano al Presidio, in modo gratuito ed a titolo volontario, professionisti Architetti iscritti agli Ordini delle provincie piemontesi, che hanno svolto un percorso formativo specifico in attuazione di un Protocollo di Intesa firmato tra il Consiglio Nazionale degli Architetti PPC ed il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile. Tra questi anche l’architetto junior Riccardo Porzio, coordinatore per le province di Novara e Verbano Cusio Ossola, e l’architetto Stefano Dessilani.
Oltre all’architetto Porzio, i componenti del Coordinamento sono: architetto Massimo Buzio, coordinatore regionale e per la provincia di Alessandria; architetto Raffaele Fusco, coordinatore per la provincia di Asti; architetto Lynn Dresing, coordinatore per la provincia di Biella; architetto Danilo Sala, coordinatore per la provincia di Cuneo; Architetto Maria Rosa Cena, coordinatore per la provincia di Torino; Architetto Simonetta Baracco, coordinatore per la provincia di Vercelli.
L’attività del Presidio rappresenta una delle attività di punta della Federazione interregionale degli Ordini degli Architetti PPC del Piemonte e della Valle d’Aosta. La Federazione ha inoltre sottoscritto con la Regione Piemonte un secondo Protocollo d’Intesa che ha tra le sue finalità la realizzazione di iniziative di collaborazione nel campo delle attività inerenti il rischio sismico e di promuovere un piano di formazione professionale rivolto ai progettisti.
L’attività svolta ha interessato i Comuni afferenti i Centro Operativo Misto (COM) 10, Tortona, e COM 15, Alta Val Lemme e Ovadese, con il coinvolgimento di 21 architetti che hanno svolto oltre 150 rilievi speditivi a supporto delle amministrazioni comunali.

v.s.