Altro

La Giunta comunale novarese approva l'assunzione di quattro educatori per gli asili nido

La Giunta comunale novarese approva l'assunzione di quattro educatori per gli asili nido
Altro 21 Novembre 2015 ore 08:15

NOVARA- La Giunta Comunale, riunita ieri mattina a Palazzo Cabrino, ha approvato una delibera con la quale si dà corso all’assunzione di quattro educatori che saranno inseriti nell’organico degli asili nido comunali.
Si tratta dell’anticipo al 2015 di due assunzioni già previste per il 2016 e che vengono integrate con altre due assunzioni.
«Utilizzeremo – precisa il direttore generale del Comune, Paolo Sironi – una graduatoria già esistente, e in questo modo i tempi per l’espletamento della procedura saranno contenuti».
«L’obiettivo – spiega l’assessore alle politiche sociali Elia Impaloni – è quello di inserire queste nuove figure in particolare sulla fascia dei lattanti, i bambini fino ad un anno di età. Si tratta di una fascia per la quale la richiesta da parte delle famiglie è consistente: potremo in questo modo migliorare la qualità della risposta ad un bisogno reale».
«Mi pare significativo – osserva il sindaco Andrea Ballarè – aver adottato questa delibera proprio il 20 novembre, giornata mondiale dei diritti dell’infanzia. Confermiamo una attenzione speciale per le famiglie e le loro necessità, e diamo una ulteriore dimostrazione della scelta forte che abbiamo fatto di mantenere e dove possibile rafforzare la qualità e la quantità dei servizi sociali, pur in tempi di difficoltà e con risorse limitate. In questo caso confermiamo la volontà di rafforzare il sistema dei nidi comunali, che rappresenta una eccellenza, e che risponde ad una tipologia di bisogni particolarmente importante».
«Va anche sottolineato – conclude il sindaco -  come questa decisione abbia anche un valore sul fronte occupazionale: si tratta di quattro posti di lavoro in più, non pochi in tempi blocchi e riduzioni forzate. Diamo un segnale di inversione di tendenza, che consideriamo significativo».     

NOVARA- La Giunta Comunale, riunita ieri mattina a Palazzo Cabrino, ha approvato una delibera con la quale si dà corso all’assunzione di quattro educatori che saranno inseriti nell’organico degli asili nido comunali.
Si tratta dell’anticipo al 2015 di due assunzioni già previste per il 2016 e che vengono integrate con altre due assunzioni.
«Utilizzeremo – precisa il direttore generale del Comune, Paolo Sironi – una graduatoria già esistente, e in questo modo i tempi per l’espletamento della procedura saranno contenuti».
«L’obiettivo – spiega l’assessore alle politiche sociali Elia Impaloni – è quello di inserire queste nuove figure in particolare sulla fascia dei lattanti, i bambini fino ad un anno di età. Si tratta di una fascia per la quale la richiesta da parte delle famiglie è consistente: potremo in questo modo migliorare la qualità della risposta ad un bisogno reale».
«Mi pare significativo – osserva il sindaco Andrea Ballarè – aver adottato questa delibera proprio il 20 novembre, giornata mondiale dei diritti dell’infanzia. Confermiamo una attenzione speciale per le famiglie e le loro necessità, e diamo una ulteriore dimostrazione della scelta forte che abbiamo fatto di mantenere e dove possibile rafforzare la qualità e la quantità dei servizi sociali, pur in tempi di difficoltà e con risorse limitate. In questo caso confermiamo la volontà di rafforzare il sistema dei nidi comunali, che rappresenta una eccellenza, e che risponde ad una tipologia di bisogni particolarmente importante».
«Va anche sottolineato – conclude il sindaco -  come questa decisione abbia anche un valore sul fronte occupazionale: si tratta di quattro posti di lavoro in più, non pochi in tempi blocchi e riduzioni forzate. Diamo un segnale di inversione di tendenza, che consideriamo significativo».