La “Settimana del Cervello” si chiude in musica

La “Settimana del Cervello” si chiude in musica
Altro 25 Marzo 2015 ore 15:35

NOVARA – Proseguono le iniziative inserite della “Settimana Mondiale del cervello” targate Novara. Coordinata dalla European Dana Alliance for the Brain in Europa, dalla Dana Alliance for the Brain Iniziatives e dalla Society for Neuroscience negli Stati Uniti, la “Settimana Mondiale del Cervello” è il frutto di un coordinamento internazionale a cui partecipano le Società Neuroscientifiche di tutto il mondo e, dal 2010, anche la Società Italiana di Neurologia.

NOVARA – Proseguono le iniziative inserite della “Settimana Mondiale del cervello” targate Novara. Coordinata dalla European Dana Alliance for the Brain in Europa, dalla Dana Alliance for the Brain Iniziatives e dalla Society for Neuroscience negli Stati Uniti, la “Settimana Mondiale del Cervello” è il frutto di un coordinamento internazionale a cui partecipano le Società Neuroscientifiche di tutto il mondo e, dal 2010, anche la Società Italiana di Neurologia.

Venerdì 27 Marzo alle 21 nella Chiesa di Santa Maria delle Grazie a Varallo Sesia, si terrà un importante concerto, organizzato per ricordare il grande neurochirurgo, dottor Carlo Bellotti (già Direttore della Struttura di Neurochirurgia dell’Azienda ospedaliero – universitaria “Maggiore della Carità” di Novara), in occasione del primo anniversario della sua scomparsa. Il concerto è promosso dall’associazione Amici della Neurochirurgia “Enrico Geuna” di Novara, in collaborazione con la Fondazione della Comunità del Novarese e il patrocinio del Comune di Varallo Sesia e prevede l’esibizione del coro “L’Eco” di Varallo Sesia.

Il coro “L’Eco” è nato nel 1999 con l’intenzione di mantenere e accrescere il valore del canto popolare di montagna. Le storie che il coro propone in modo semplice, a voce piena o sussurrata, fanno parte di un repertorio apprezzato per la sua spontanea vocalità. Il coro ha preso parte a numerosi concerti e rassegne in diverse località: dalla Valsesia alla Valsessera, fino al Biellese e al Vco, al Salone della Montagna di Torino ed è stato invitato ad iniziative musicali in Francia e in Provenza. La direzione del coro, che conta attualmente diciotto elementi, è affidata a Wilmer Baggio.

Sempre nell’ambito della “Settimana del Cervello”, sabato 21 marzo si sono tenute, a Torino, le prove della selezione regionale delle Olimpiadi delle Neuroscienze che mettono alla prova studenti delle scuole medie superiori, di età compresa fra i 13 e i 19 anni, sul grado di conoscenza nel campo delle neuroscienze. In questa fase sono stati selezionati i tre migliori studenti di ciascuna regione che parteciperanno, poi, alla selezione nazionale fissata per il 18 aprile 2015, a Brescia. I tre vincitori della fase regionale piemontese sono risultati essere Elena Savoini, Carlo Prosperini (quinto anno) e Luca Inguaggiato (terzo anno); tutti di Novara e tutti frequentanti il Liceo scientifico “A. Antonelli”. Una bella soddisfazione per la città. Il vincitore della fase nazionale, che rappresenterà l’Italia, riceverà una borsa di studio per partecipare alla competizione internazionale che si terrà nel mese di agosto 2015, a Cairns, in Australia.

v.s.