Altro

"Lascia Impronte Leggere sulla Terra"

"Lascia Impronte Leggere sulla Terra"
Altro Novara, 15 Marzo 2016 ore 13:53

NOVARA - L'assessore all'Istruzione Margherita Patti e la presidente della Associazione Culturale "Piume nel vento", Anna Rita Peri, hanno presentato a Palazzo Cabrino, di fronte ai piccoli di quinta A della primaria Giovanni XXIII (Istituto Comprensivo Duca d'Aosta), il progetto "Lascia Impronte Leggere sulla Terra", che prenderà il via il prossimo 21 marzo in tutte le scuole primarie di Novara per i bambini delle classi terze, quarte e quinte. Si tratta, hanno ricordato Patti e Peri "di preservare l'ambiente in cui viviamo e....di fare una scelta: lasciare impronte pesanti e profonde, inquinando, o leggere, agendo in modo responsabile. A tutti i piccoli delle primarie verranno consegnate nei prossimi giorni delle Ecocard per diventare osservatori ecologici. I ragazzi avranno un mese di tempo -hanno proseguito Patti e Peri- per inviare immagini alla mail piumenelvento2013@libero.it e partecipare, il prossimo 7 maggio, al Piccolo Coccia, alla premiazione delle prime dieci foto più significative oltre a quella delle tre classi che invieranno più foto e di altri 50 osservatori ecologici". 'Lascia impronte leggere sulla terra' è un progetto di educazione ambientale per le scuole primarie organizzato dall'Associazione Culturale "Piume nel vento", in collaborazione con 'Alla Scoperta del Mater Bi' e con il patrocinio del Comune di Novara. In tema di Mater Bi, sempre il 7 maggio, nel corso de "La scuola in Piazza" fuori dal Piccolo Coccia, sarà possibile per i piccoli consegnare una pila esausta ricevendo in cambio appunto un vasetto in Mater Bi contenente una cialda in torba con i semi per far crescere una piantina da curare.

v.s. 

NOVARA - L'assessore all'Istruzione Margherita Patti e la presidente della Associazione Culturale "Piume nel vento", Anna Rita Peri, hanno presentato a Palazzo Cabrino, di fronte ai piccoli di quinta A della primaria Giovanni XXIII (Istituto Comprensivo Duca d'Aosta), il progetto "Lascia Impronte Leggere sulla Terra", che prenderà il via il prossimo 21 marzo in tutte le scuole primarie di Novara per i bambini delle classi terze, quarte e quinte. Si tratta, hanno ricordato Patti e Peri "di preservare l'ambiente in cui viviamo e....di fare una scelta: lasciare impronte pesanti e profonde, inquinando, o leggere, agendo in modo responsabile. A tutti i piccoli delle primarie verranno consegnate nei prossimi giorni delle Ecocard per diventare osservatori ecologici. I ragazzi avranno un mese di tempo -hanno proseguito Patti e Peri- per inviare immagini alla mail piumenelvento2013@libero.it e partecipare, il prossimo 7 maggio, al Piccolo Coccia, alla premiazione delle prime dieci foto più significative oltre a quella delle tre classi che invieranno più foto e di altri 50 osservatori ecologici". 'Lascia impronte leggere sulla terra' è un progetto di educazione ambientale per le scuole primarie organizzato dall'Associazione Culturale "Piume nel vento", in collaborazione con 'Alla Scoperta del Mater Bi' e con il patrocinio del Comune di Novara. In tema di Mater Bi, sempre il 7 maggio, nel corso de "La scuola in Piazza" fuori dal Piccolo Coccia, sarà possibile per i piccoli consegnare una pila esausta ricevendo in cambio appunto un vasetto in Mater Bi contenente una cialda in torba con i semi per far crescere una piantina da curare.

v.s. 

Seguici sui nostri canali