Altro

Le tariffe dei nidi comunali novaresi giù del 30%

Le tariffe dei nidi comunali novaresi giù del 30%
Altro Novara, 25 Agosto 2016 ore 09:27

NOVARA - Da settembre le tariffe degli asili nido pubblici costeranno il 30% in meno. La riduzione verrà applicata a tutte le famiglie, indipendentemente dall’indicatore Isee presentato. Il provvedimento è stato concordato peraltro con l’assessore alle politiche per la famiglia Perugini e con l’assessore ai servizi educativi Sante Bongo. “L’avevo promesso in campagna elettorale - dice il sindaco Alessandro Canelli - e non appena abbiamo verificato con l’assessore Moscatelli la sostenibilità finanziaria abbiamo attuato la riduzione”. “Credo che un gesto concreto valga più di cento parole e quando parliamo delle politiche a sostegno delle famiglia intendiamo anche questo - commenta l’assessore Perugini - In sostanza le famiglie interessate avranno un risparmio effettivo da 345 a 1500 euro l’anno”.

“Oggi le famiglie fanno sempre più fatica ad arrivare alla fine del mese, soprattutto quando ci sono bimbi piccoli - aggiunge l’assessore Sante Bongo - Conosciamo bene gli sforzi economici delle famiglie per soddisfare le tante necessità dei più piccoli e la riduzione delle tariffe dei nidi è un primo segnale di vicinanza dell’Amministrazione ai nuclei più fragili”. 

Per accedere alla riduzione, anche per coloro che hanno già sottoscritto l’accettazione delle vecchie tariffe, non occorre fare nulla poiché le rette saranno calcolate d’ufficio secondo i nuovi parametri.

NOVARA - Da settembre le tariffe degli asili nido pubblici costeranno il 30% in meno. La riduzione verrà applicata a tutte le famiglie, indipendentemente dall’indicatore Isee presentato. Il provvedimento è stato concordato peraltro con l’assessore alle politiche per la famiglia Perugini e con l’assessore ai servizi educativi Sante Bongo. “L’avevo promesso in campagna elettorale - dice il sindaco Alessandro Canelli - e non appena abbiamo verificato con l’assessore Moscatelli la sostenibilità finanziaria abbiamo attuato la riduzione”. “Credo che un gesto concreto valga più di cento parole e quando parliamo delle politiche a sostegno delle famiglia intendiamo anche questo - commenta l’assessore Perugini - In sostanza le famiglie interessate avranno un risparmio effettivo da 345 a 1500 euro l’anno”.

“Oggi le famiglie fanno sempre più fatica ad arrivare alla fine del mese, soprattutto quando ci sono bimbi piccoli - aggiunge l’assessore Sante Bongo - Conosciamo bene gli sforzi economici delle famiglie per soddisfare le tante necessità dei più piccoli e la riduzione delle tariffe dei nidi è un primo segnale di vicinanza dell’Amministrazione ai nuclei più fragili”. 

Per accedere alla riduzione, anche per coloro che hanno già sottoscritto l’accettazione delle vecchie tariffe, non occorre fare nulla poiché le rette saranno calcolate d’ufficio secondo i nuovi parametri.

Seguici sui nostri canali