Altro

Moto, bambini, Africa e solidarietà alla Galleria Giannoni

Moto, bambini, Africa e solidarietà alla Galleria Giannoni
Altro Novara, 18 Gennaio 2016 ore 11:05

NOVARA – Grande successo, in questi primi giorni di apertura, per la mostra fotografica ‘made in’ Casa Alessia e Nrb, ospitata nei locali della Galleria Giannoni, al Broletto di Novara. Un evento che sarà presente in città sino al 25 gennaio e che ha un importante obiettivo benefico.

Le opere in esposizione, infatti, che vengono così presentate ai novaresi, faranno parte di una asta in occasione di una cena di beneficenza che si terrà il 31 gennaio, primo compleanno di vita degli harleysti della solidarietà (l’Asd N Revolution Bikers) al ristorante Lord Byron di corso XXIII Marzo. Quanto sarà ricavato andrà ad aiutare l’associazione Italiana per la lotta al Neuroblastoma e l’Associazione Aiutiamo Edo (proprio il piccolo Edo, domenica pomeriggio, era a visitare la mostra con mamma e papà, entusiasta delle foto e della rombante Harley, che apre la rassegna). Un modo, dunque, per far conoscere gli Nrb, Casa Alessia e gli artisti impegnati nel progetto (Marina Caccia e Tony Spanedda), ma anche, e soprattutto, per aiutare.

L’inaugurazione si è svolta venerdì alla presenza del sindaco Andrea Ballarè, degli assessori alla Cultura, Paola Turchelli, al Commercio, Sara Paladini, allo Sport, Rossano Pirovano, all’Urbanistica, Marco Bozzola della senatrice Elena Ferrara, del consigliere regionale Diego Sozzani, dell’assessore, sempre a Palazzo Lascaris, Augusto Ferrari e di molti altri.

Tutto è partito da un calendario alla fine dello scorso anno. Un set fotografico, 8 Harley, e tanti, ma tanti bambini. Sicuramente una mattinata diversa dalle solite che, attraverso l’obbiettivo di Marina Caccia, l’Artigiana Fotografa, si è trasformata in oltre trecento immagini di dettagli, di gruppo, di colori e di sorrisi. Quattordici, accuratamente selezionate, sono state affidate alle “cure grafiche” di Diego Fiorani. Ed ecco il primo calendario NRevoltion Bikers & Casa Alessia. Un progetto apprezzato molto anche dagli stessi protagonisti, che hanno pensato di stampare su tela le immagini e di costruirci attorno una mostra. Un progetto che piano, piano ha preso forma e cui si è unito anche l’artista Tony Spanedda. Non restava altro che pensare all’allestimento. Dall’incontro con gli assessori Pirovano e Turchelli (l’evento ha il patrocinio del Comune di Novara), ecco lo spazio, importante, della Galleria Giannoni.

Sino al 25 gennaio saranno esposte le 14 immagini del calendario, cui si sono aggiunte due opere donate da Tony Spanedda e un inedito realizzato a quattro mani, per l’occasione, dallo stesso Spanedda e da Marina Caccia. In mostra anche una Harley Davidson Vrod, edizione limitata del centenario di casa Harley, ammiratissima dai visitatori.

Monica Curino


NOVARA – Grande successo, in questi primi giorni di apertura, per la mostra fotografica ‘made in’ Casa Alessia e Nrb, ospitata nei locali della Galleria Giannoni, al Broletto di Novara. Un evento che sarà presente in città sino al 25 gennaio e che ha un importante obiettivo benefico.

Le opere in esposizione, infatti, che vengono così presentate ai novaresi, faranno parte di una asta in occasione di una cena di beneficenza che si terrà il 31 gennaio, primo compleanno di vita degli harleysti della solidarietà (l’Asd N Revolution Bikers) al ristorante Lord Byron di corso XXIII Marzo. Quanto sarà ricavato andrà ad aiutare l’associazione Italiana per la lotta al Neuroblastoma e l’Associazione Aiutiamo Edo (proprio il piccolo Edo, domenica pomeriggio, era a visitare la mostra con mamma e papà, entusiasta delle foto e della rombante Harley, che apre la rassegna). Un modo, dunque, per far conoscere gli Nrb, Casa Alessia e gli artisti impegnati nel progetto (Marina Caccia e Tony Spanedda), ma anche, e soprattutto, per aiutare.

L’inaugurazione si è svolta venerdì alla presenza del sindaco Andrea Ballarè, degli assessori alla Cultura, Paola Turchelli, al Commercio, Sara Paladini, allo Sport, Rossano Pirovano, all’Urbanistica, Marco Bozzola della senatrice Elena Ferrara, del consigliere regionale Diego Sozzani, dell’assessore, sempre a Palazzo Lascaris, Augusto Ferrari e di molti altri.

Tutto è partito da un calendario alla fine dello scorso anno. Un set fotografico, 8 Harley, e tanti, ma tanti bambini. Sicuramente una mattinata diversa dalle solite che, attraverso l’obbiettivo di Marina Caccia, l’Artigiana Fotografa, si è trasformata in oltre trecento immagini di dettagli, di gruppo, di colori e di sorrisi. Quattordici, accuratamente selezionate, sono state affidate alle “cure grafiche” di Diego Fiorani. Ed ecco il primo calendario NRevoltion Bikers & Casa Alessia. Un progetto apprezzato molto anche dagli stessi protagonisti, che hanno pensato di stampare su tela le immagini e di costruirci attorno una mostra. Un progetto che piano, piano ha preso forma e cui si è unito anche l’artista Tony Spanedda. Non restava altro che pensare all’allestimento. Dall’incontro con gli assessori Pirovano e Turchelli (l’evento ha il patrocinio del Comune di Novara), ecco lo spazio, importante, della Galleria Giannoni.

Sino al 25 gennaio saranno esposte le 14 immagini del calendario, cui si sono aggiunte due opere donate da Tony Spanedda e un inedito realizzato a quattro mani, per l’occasione, dallo stesso Spanedda e da Marina Caccia. In mostra anche una Harley Davidson Vrod, edizione limitata del centenario di casa Harley, ammiratissima dai visitatori.

Monica Curino

>>> CLICCA PER VEDERE LA FOTOGALLERY

Seguici sui nostri canali