Musa: i novaresi non vanno d’accordo con le sbarre dei parcheggi

Musa: i novaresi non vanno d’accordo con le sbarre dei parcheggi
07 Febbraio 2015 ore 14:24

NOVARA – I novaresi e le sbarre dei parcheggi non vanno proprio d’accordo: in un giorno le hanno abbattute per ben tre volte (due in via Marconi ed una in Largo Alpini d’Italia), sia in entrata (dove un led luminoso indica la varie fase dell’innalzamento), sia in uscita. A complicare le cose anche una serie di inceppamenti alla cassa, che ha portato a ben 45 aperture straordinarie per rimuove biglietti e monete inseriti in fessure sbagliate. Insomma non è ancora certamente fluida la fruizione degli impianti a sbarre.

In Largo Alpini d’Italia, inoltre, il primo giorno di Musa c’è stato anche un problema di software. Ce lo ha segnalato un nostro lettore che, stazionando in parcheggio per 2 ore e 3 minuti (con la tariffa oraria di 1,20 euro), si è visto esibire uno scontrino di 4,20 euro. Dal Comune fanno sapere che, in effetti, nella prima giornata ci sono stati dei disservizi: chi ha pagato in più si deve presentare alla cassa del parking e verrà rimborsato attraverso ore di sosta.

ABBONAMENTI

A giovedì mezzogiorno il numero degli abbonamenti emessi era di 1743 con un introito di 38.728 euro. I titoli sono così suddivisi: 922 residente prima auto, 68 residenti seconda auto, 347 abbonamenti ordinari, 152 auto ecologiche, 57 pendolari, 20 abbonamenti scontati al 20%  per lavori in centro, 5 carico-scarico al mercato e 2 pass settimanali per artigiani. A questi vanno aggiunto le conversione di Pass & Partk  (114) e di  transito (56) della ZTL. Dai primi dati in possesso, l’introito dei primi giorni, dagli abbonamenti e dai parchimetri, sembra in linea con le previsioni, considerando il calo fisiologico previsto dei primi mesi che, per la verità, sembra inferiore alle aspettative. Dicono in Comune che «il dato economico è tranquillizzante» e ricordano che gli abbonamenti e gli scontrini emessi dall’applicazione Sosta Facile possono essere fatturati. Da ieri sono in distribuzione le tessere definitive degli abbonamenti.  Coloro che hanno quella provvisoria dovrebbero vedersi recapitare via posta quella definitiva, ma non è ancora stato deciso il modo di procedere.

NAVETTA

La Sun ha fornito ulteriori delucidazioni sull’uso della Navetta sui baluardi cittadini. Ovviamente chi è in possesso dell’abbonamento ordinario della Sun per altre linee di bus può usare la Navetta gratuitamente, mentre non è possibile usufruire delle altre linee Sun con l’abbonamento della Navetta,  il cui costo è di 12 euro.

Sandro Devecchi

Leggi tutte le notizie sul Musa sul Corriere di Novara di sabato 7 febbraio 

NOVARA – I novaresi e le sbarre dei parcheggi non vanno proprio d’accordo: in un giorno le hanno abbattute per ben tre volte (due in via Marconi ed una in Largo Alpini d’Italia), sia in entrata (dove un led luminoso indica la varie fase dell’innalzamento), sia in uscita. A complicare le cose anche una serie di inceppamenti alla cassa, che ha portato a ben 45 aperture straordinarie per rimuove biglietti e monete inseriti in fessure sbagliate. Insomma non è ancora certamente fluida la fruizione degli impianti a sbarre.

In Largo Alpini d’Italia, inoltre, il primo giorno di Musa c’è stato anche un problema di software. Ce lo ha segnalato un nostro lettore che, stazionando in parcheggio per 2 ore e 3 minuti (con la tariffa oraria di 1,20 euro), si è visto esibire uno scontrino di 4,20 euro. Dal Comune fanno sapere che, in effetti, nella prima giornata ci sono stati dei disservizi: chi ha pagato in più si deve presentare alla cassa del parking e verrà rimborsato attraverso ore di sosta.

ABBONAMENTI

A giovedì mezzogiorno il numero degli abbonamenti emessi era di 1743 con un introito di 38.728 euro. I titoli sono così suddivisi: 922 residente prima auto, 68 residenti seconda auto, 347 abbonamenti ordinari, 152 auto ecologiche, 57 pendolari, 20 abbonamenti scontati al 20%  per lavori in centro, 5 carico-scarico al mercato e 2 pass settimanali per artigiani. A questi vanno aggiunto le conversione di Pass & Partk  (114) e di  transito (56) della ZTL. Dai primi dati in possesso, l’introito dei primi giorni, dagli abbonamenti e dai parchimetri, sembra in linea con le previsioni, considerando il calo fisiologico previsto dei primi mesi che, per la verità, sembra inferiore alle aspettative. Dicono in Comune che «il dato economico è tranquillizzante» e ricordano che gli abbonamenti e gli scontrini emessi dall’applicazione Sosta Facile possono essere fatturati. Da ieri sono in distribuzione le tessere definitive degli abbonamenti.  Coloro che hanno quella provvisoria dovrebbero vedersi recapitare via posta quella definitiva, ma non è ancora stato deciso il modo di procedere.

NAVETTA

La Sun ha fornito ulteriori delucidazioni sull’uso della Navetta sui baluardi cittadini. Ovviamente chi è in possesso dell’abbonamento ordinario della Sun per altre linee di bus può usare la Navetta gratuitamente, mentre non è possibile usufruire delle altre linee Sun con l’abbonamento della Navetta,  il cui costo è di 12 euro.

Sandro Devecchi

Leggi tutte le notizie sul Musa sul Corriere di Novara di sabato 7 febbraio 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità