Altro

Oltre mille euro dal Novara Calcio alla Comunità per minori Santa Lucia

Oltre mille euro dal Novara Calcio alla Comunità per minori Santa Lucia
Altro 30 Dicembre 2015 ore 20:55

NOVARA – 1.180 euro sono stati consegnati negli scorsi giorni dal Novara Calcio alla Comunità per minori Santa Lucia di via Azario 18.

A effettuare la consegna dell’assegno, il brand manager ed ex giocatore azzurro, Marco Rigoni, e la responsabile Relazioni istituzionali Erika Azzimonti. La cifra è il ricavato della lotteria benefica, promossa dalla società azzurra in occasione della festa di Natale realizzata con gli sponsor del team.

Gli imprenditori che sono accanto al Novara hanno così raccolto, insieme alla società, oltre mille euro, per dare una mano al progetto educativo rivolto ai minori. Ad accogliere Rigoni e Azzimonti, la direttrice della Comunità per minori, Cristina Signorelli. Al momento la casa di via Azario ospita 27 ragazzi, per lo più stranieri. Nell’occasione la direttrice ha illustrato l’attività del “Santa” e quello di cui necessitano i ragazzi. Rigoni si è mostrato molto interessato e ha poi salutato i due bambini che erano presenti all’incontro.

mo.c.


NOVARA – 1.180 euro sono stati consegnati negli scorsi giorni dal Novara Calcio alla Comunità per minori Santa Lucia di via Azario 18.

A effettuare la consegna dell’assegno, il brand manager ed ex giocatore azzurro, Marco Rigoni, e la responsabile Relazioni istituzionali Erika Azzimonti. La cifra è il ricavato della lotteria benefica, promossa dalla società azzurra in occasione della festa di Natale realizzata con gli sponsor del team.

Gli imprenditori che sono accanto al Novara hanno così raccolto, insieme alla società, oltre mille euro, per dare una mano al progetto educativo rivolto ai minori. Ad accogliere Rigoni e Azzimonti, la direttrice della Comunità per minori, Cristina Signorelli. Al momento la casa di via Azario ospita 27 ragazzi, per lo più stranieri. Nell’occasione la direttrice ha illustrato l’attività del “Santa” e quello di cui necessitano i ragazzi. Rigoni si è mostrato molto interessato e ha poi salutato i due bambini che erano presenti all’incontro.

mo.c.