Altro

Orta, partita ufficialmente la stagione

Orta, partita ufficialmente la stagione
Altro 25 Aprile 2016 ore 17:53

ORTA SAN GIULIO - Qualche settimana dopo la Pasqua, festività che tradizionalmente segna l’avvio della stagione primaverile, in una mattinata non festiva, turisti stranieri (inglesi, tedeschi,francesi …) si spostano velocemente tra un punto e l’altro del borgo, accompagnati dalle guide… Diverse scolaresche, ascoltano attente per conoscere episodi storici e peculiarità artistiche degli edifici del bacino lacustre, di cui ammirano scorci e vedute da palazzo municipale e piazza Motta. Nei campeggi, si cominciano a vedere alcune roulotte

Secondo il primo cittadino, Giorgio Angeleri, si è avviata «discretamente bene» la stagione turistica nel borgo cusia

ORTA SAN GIULIO - Qualche settimana dopo la Pasqua, festività che tradizionalmente segna l’avvio della stagione primaverile, in una mattinata non festiva, turisti stranieri (inglesi, tedeschi,francesi …) si spostano velocemente tra un punto e l’altro del borgo, accompagnati dalle guide… Diverse scolaresche, ascoltano attente per conoscere episodi storici e peculiarità artistiche degli edifici del bacino lacustre, di cui ammirano scorci e vedute da palazzo municipale e piazza Motta. Nei campeggi, si cominciano a vedere alcune roulotte

Secondo il primo cittadino, Giorgio Angeleri, si è avviata «discretamente bene» la stagione turistica nel borgo cusiano, con pullman in arrivo e turisti diretti all’Isola o seduti ai tavolini dei locali. Il riscontro, per ora (prima dei dati ufficiali, ancora prematuri), si basa sulle auto in sosta che – secondo gli amministratori - sarebbero il 15 per cento in più rispetto allo scorso anno. «Alcuni operatori – ha dichiarato Angeleri – hanno definito l partenza ‘un buon inizio’», caratterizzato da un periodo in cui, a qualche giorno di maltempo, si sono alternate giornate terse e calde.

Per alcuni addetti del settore,l’interesse per la cittadina sarebbe stato risvegliato (se ce ne fosse stato bisogno) anche dal recente film di Tornatore (“La corrispondenza”) girato in parte tra Orta e l’Isola: «La gente – ci ha detto Paolo Zanetta, uno degli operatori del Servizio pubblico ortese non di linea – si è chiesta a quale paese corrispondesse il ‘Borgoventoso’ della pellicola…». Tra circa due settimane, all’Isola, approderanno, tra i tanti visitatori, anche studenti tedeschi in visita ad un Liceo omegnese che ha avviato da qualche anno, con i colleghi d’oltralpe, uno scambio formativo.

Maria Antonietta Trupia