Altro

Palazzo Natta a favore della donazione degli organi

Palazzo Natta a favore della donazione degli organi
Altro Novara, 05 Febbraio 2016 ore 08:43

NOVARA - La Provincia di Novara sostiene un’importante iniziativa a favore della donazione di organi e tessuti.

“Questo progetto – spiega il consigliere delegato alle Politiche sociali, Tino Zampogna – proposto con il sostegno del Coordinamento regionale delle donazioni e prelievi di organi e tessuti, rappresenta un segnale forte alle amministrazioni comunali affinché inseriscano indicazioni sulla donazione nei nuovi documenti di identità”. Il percorso denominato “Una scelta in comune” propone incontri formativi per presentare le nuove disposizioni per quanto riguarda la delicata questione della donazione di organi e tessuti. “Al momento del rilascio o rinnovo della Carta d’identità – prosegue Zampogna - i cittadini potranno esprimere la volontà di donare gli organi se si dovessero trovare nella condizione di poter essere potenziali donatori e decidere quindi di salvare delle vite umane. Si evita così, in una situazione già drammatica, di far prendere decisioni ai parenti dei pazienti”. L’incontro sarà riservato sia ai Comuni che non hanno ancora adottato questa normativa, sia alle Amministrazioni che l’hanno già intrapresa (solo cinque hanno completato la procedura) si svolgerà giovedì 11 febbraio alle 14.30 nella Sala Consiliare della Provincia di Novara (piazza Matteotti 1, Novara).
Per informazioni: urp@provincia.novara.it

mo.c.

 

NOVARA - La Provincia di Novara sostiene un’importante iniziativa a favore della donazione di organi e tessuti.

“Questo progetto – spiega il consigliere delegato alle Politiche sociali, Tino Zampogna – proposto con il sostegno del Coordinamento regionale delle donazioni e prelievi di organi e tessuti, rappresenta un segnale forte alle amministrazioni comunali affinché inseriscano indicazioni sulla donazione nei nuovi documenti di identità”. Il percorso denominato “Una scelta in comune” propone incontri formativi per presentare le nuove disposizioni per quanto riguarda la delicata questione della donazione di organi e tessuti. “Al momento del rilascio o rinnovo della Carta d’identità – prosegue Zampogna - i cittadini potranno esprimere la volontà di donare gli organi se si dovessero trovare nella condizione di poter essere potenziali donatori e decidere quindi di salvare delle vite umane. Si evita così, in una situazione già drammatica, di far prendere decisioni ai parenti dei pazienti”. L’incontro sarà riservato sia ai Comuni che non hanno ancora adottato questa normativa, sia alle Amministrazioni che l’hanno già intrapresa (solo cinque hanno completato la procedura) si svolgerà giovedì 11 febbraio alle 14.30 nella Sala Consiliare della Provincia di Novara (piazza Matteotti 1, Novara).
Per informazioni: urp@provincia.novara.it

mo.c.

 

Seguici sui nostri canali