Partono i lavori in viale Turati

Partono i lavori in viale Turati
Altro 31 Agosto 2015 ore 13:26

NOVARA - Sarà allestito mercoledì 2 settembre il cantiere per i lavori di riqualificazione di viale Turati che partiranno il giorno successivo. Si procederà alla realizzazione di una nuova rampa di accesso al parcheggio del viale dal Baluardo Massimo D'Azeglio, per concludere poi le opere con la riqualificazione ed abbellimenti complessivi dell’area.
I lavori avranno una durata di 90 giorni e sono stati suddivisi in quattro interventi: messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale esistente sul Baluardo D'Azeglio/via Brera, realizzazione della nuova rampa e asfaltatura della stradina esistente, nonché sostituzione dei paracarri di delimitazione parcheggio lato giardini con nuovi dissuasori.
L’ultima fase dei lavori consisterà nella messa in sicurezza del parcheggio di Viale Turati, mediante la realizzazione di un'uscita obbligata (di fronte a piazza Puccini) con svolta solo su largo Bellini corredata con segnaletica  orizzontale, fioriere e dissuasori.
“Con i 70 mila euro dell’importo complessivo del progetto – dichiara l’assessore alla Mobilità Giulio Rigotti - andiamo a realizzare la nuova rampa di accesso, a riordinare le aree di sosta, compresa quella dei 70 porti riservati all’Ospedale Maggiore, ed a migliorare gli arredi rimuovendo i vecchi paletti in ferro. Stiamo procedendo quindi – conclude Rigotti- ad una riqualificazione dei sedimi per un lavoro importante in una zona della città a ridosso del centro”.
Soddisfatto anche il sindaco Andrea Ballaré: “Questa sistemazione mette mano - dichiara - oltre che al completamento delle azioni previste dal piano Musa, anche alla riqualificazione dell'Allea che avrà il suo culmine con il progetto ‘Il cuore verde della città’, presentato alla Fondazione Cariplo e in attesa di finanziamento, che prevede la completa sistemazione del Parco dei Bambini, del verde del Castello e di tutto il sistema verde dei dintorni”.

v.s.

NOVARA - Sarà allestito mercoledì 2 settembre il cantiere per i lavori di riqualificazione di viale Turati che partiranno il giorno successivo. Si procederà alla realizzazione di una nuova rampa di accesso al parcheggio del viale dal Baluardo Massimo D'Azeglio, per concludere poi le opere con la riqualificazione ed abbellimenti complessivi dell’area.
I lavori avranno una durata di 90 giorni e sono stati suddivisi in quattro interventi: messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale esistente sul Baluardo D'Azeglio/via Brera, realizzazione della nuova rampa e asfaltatura della stradina esistente, nonché sostituzione dei paracarri di delimitazione parcheggio lato giardini con nuovi dissuasori.
L’ultima fase dei lavori consisterà nella messa in sicurezza del parcheggio di Viale Turati, mediante la realizzazione di un'uscita obbligata (di fronte a piazza Puccini) con svolta solo su largo Bellini corredata con segnaletica  orizzontale, fioriere e dissuasori.
“Con i 70 mila euro dell’importo complessivo del progetto – dichiara l’assessore alla Mobilità Giulio Rigotti - andiamo a realizzare la nuova rampa di accesso, a riordinare le aree di sosta, compresa quella dei 70 porti riservati all’Ospedale Maggiore, ed a migliorare gli arredi rimuovendo i vecchi paletti in ferro. Stiamo procedendo quindi – conclude Rigotti- ad una riqualificazione dei sedimi per un lavoro importante in una zona della città a ridosso del centro”.
Soddisfatto anche il sindaco Andrea Ballaré: “Questa sistemazione mette mano - dichiara - oltre che al completamento delle azioni previste dal piano Musa, anche alla riqualificazione dell'Allea che avrà il suo culmine con il progetto ‘Il cuore verde della città’, presentato alla Fondazione Cariplo e in attesa di finanziamento, che prevede la completa sistemazione del Parco dei Bambini, del verde del Castello e di tutto il sistema verde dei dintorni”.

v.s.